Tagli alla sanità

Genova

Tagli alla sanità

 

Dopo il recente sciopero degli specializzandi contro la tassazione delle borse di studio, sono stati annunciati i prossimi tagli alla sanità pubblica.
Da maggio gli ospedali dovranno stringere la cinghia, recuperare personale medico e risparmiare venti milioni nell’anno 2012.
Ieri mattina hanno scioperato in Piazza de Ferrari: occorre continuare a dare la migliore assistenza possibile ai pazienti ma allo stesso tempo riuscire a diminuire le risorse ed il personale.

L’ospedale Galliera rischia di sacrificare ben due reparti. Verranno fatti dei tagli anche a Villa Scassi, l’ospedale di riferimento del ponente genovese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...