Terremoto Filippine, scossa magnitudo 6.2 - Notizie.it

Terremoto Filippine, scossa magnitudo 6.2

News

Terremoto Filippine, scossa magnitudo 6.2

Filippine

Forte scossa di terremoto di magnitudo 6.2 avvenuta nelle Filippine, che ha colpito in particolar modo la regione a sud della Capitale.

Forte scossa di terremoto di magnitudo 6.2 avvenuta nelle Filippine, che ha colpito in particolar modo la regione a sud della Capitale.

Filippine, forte scossa di terremoto di magnitudo 6.2: nessuna vittima e nessun danno a cose e persone

La regione a sud della Capitale delle Filippine è stata colpita da una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.2, che ha fatto vibrare anche gli edifici presenti a Manila. A renderlo noto è stato l’Istituto filippino di Vulcanologia e Sismologia.

Ancora da stabilire e verificare se il sisma abbia provocato o meno dei danni. Sulla vicenda stanno lavorando le autorità locali, secondo le quali pare che non vi siano particolari danni a cose o persone, nonostante il panico che si è scatenato tra i residenti della Capitale.

L’epicentro del terremoto è stato individuato in mare, al largo di Lian, circa 70 chilometri a sud di Manila e in particolar modo è stato rilevato a sud ovest della città di Nasugbu, nella provincia di Batangas.

La scossa si è verificata alle ore 13.28 locali (7.28 ora italiana) ad una profondità di 173 chilometri.

Questo sisma nono sorprende, in quanto è avvenuto nella zona del Pacific Ring of Fire, un’area che è conosciuta soprattutto per la sue elevata attività sismica e vulcanica. Nel giro di un anno, infatti, si arrivano a registrare anche settemila scosse di terremoto, anche se la maggior parte di esse di una leggera intensità.

Filippine, i recenti casi di terremoto che hanno colpito l’isola

Quello avvenuto questa mattina è stato solamente l’ultimo episodio che riguarda i terremoti che hanno colpito di recente le isole delle Filippine. Lo scorso inizio agosto, infatti, un’altra scossa di terremoto di magnitudo 5.9 aveva colpito il sud del Paese.

Quel terremoto aveva scatenato il panico tra i residenti della zona colpita dal sisma, ma per fortuna non si sono registrati morti e nemmeno particolari danni a cose o persone.

Secondo quanto reso noto dall’Istituito Geofisico statunitense USGS, in quella circostanza l’epicentro è stato individuato a dieci chilometri a nord-nord est della località di Suyan e l’ipocentro era stato registrato a 74.9 chilometri.

La scossa era stata avvertita anche a Malapatan e nelle vicine città di Alabel e General Santos.

Leggermente più forte (magnitudo 6.4) è stato il terremoto avvenuto ad inizio luglio e che ha fatto tremare le Filippine centrali. In quel caso, invece, l’epicentro è stato rilevato sull’isola Semirara ad una ventina di chilometri di distanza dai paesi di Ormoc, Dagami, Jaro e Burauen con una profondità di circa nove chilometri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche