Tre modi per realizzare cuscini per sedie - Notizie.it

Tre modi per realizzare cuscini per sedie

Casa

Tre modi per realizzare cuscini per sedie

Volete dare un tocco di colore alla vostra cucina? Perchè non realizzare dei cuscini per le sedie? Ecco tre idee per riciclare dei tessuti in modo creativo, risparmiando!
Se le vostre sedie non sono provviste di cuscini o se quelli che avete non vi piacciono più e volete cambiarli, potete realizzarli con una stoffa della tinta che preferite oppure utilizzare vari ritagli di tessuto per fare la tecnica patchwork. Il procedimento non è affatto complicato e non solo vi permetterà di risparmiare dei soldi, evitando di acquistare i cuscini nuovi, ma vi darà soddisfazione perchè sarà una vostra creazione.

Vediamo come realizzare i cuscini per le sedie.

Innanzitutto, dovete procurarvi l’imbottitura; se non volete acquistarla, potete benissimo riutilizzare quella dei vecchi cuscini. Vi servirà inoltre un cartamodello per tagliare il tessuto: basterà della comune carta da disegno o anche della carta forno; per la misura potete prendere come riferimento l’imbottitura stessa oppure la misura della sedia.
Fatta questa premessa, munitevi di ago e filo e seguite questi procedimenti.

  • Mettete il tessuto doppio, con la parte della stoffa decorata all’interno.
  • Posizionate il cartamodello sulla stoffa e lasciare il giusto margine per la cucitura e per lo spessore dell’imbottitura; fissate con degli spilli.
  • Aiutandovi con il gesso da cucito, disegnate i margini del taglio e la linea in cui effettuare la cucitura.

    Questo è fondamentale perchè dovete calcolare lo spessore per l’imbottitura.

  • Per la parte che dovremo lasciare libera per l’apertura tenete un margine di circa 5-6 centimetri.
  • Tagliate lungo il margine e cucite con la macchina lungo il segno della cucitura, ma fate attenzione a lasciare due spazi non cuciti per inserire i nastri, con i quali legare il cuscino alla sedia. Per avere un riferimento, appoggiate il cuscino sulla sedia.
  • A questo punto bisogna preparare i nastri, regolatevi in base alla dimensione della gamba della sedia e al fiocco che volete per legare il cuscino. Ripiegate il bordo di circa 1 cm partendo prima dal bordo più corto, poi da ciascuno dei 2 lati lunghi e infine al centro, fissando la piegatura con gli spilli. Cucite a macchina.
  • Ora, dovete inserire i nastri negli spazi che avete lasciato aperti, ripiegandoli a metà e facendoli passare all’interno della fodera.

    Ricucite molto bene per evitare che il nastro possa sfilarsi.

  • Ribaltate il tessuto, inserite l’imbottitura e nei lati che non avete cucito, inserite il velcro. In questo modo sarà molto più facile lavare il tessuto.

Poc’anzi ho accennato alla tecnica patchwork, che è una delle più originali perchè permette di utilizzare tanti ritagli di stoffa, con un effetto molto bello.
Utilizzando sempre il vostro carta modello, dovrete ritagliare dei quadrati della stessa misura ma per dare ai vostri cuscini un tocco creativo, potete anche utilizzarli di dimensioni differenti. Cuciteli insieme e prestate attenzione sempre ai margini per la successiva cucitura, seguendo le indicazioni sopra riportate. Ecco un video tutorial molto dettagliato per i cuscini patchwork.

Infine, se siete amanti dell’uncinetto, potrete utilizzare dei cuscini con vari ricami; tuttavia dovete essere molto esperte in quanto il procedimento potrebbe risultare complicato. Per avere le idee più chiare vi rimando al video tutorial.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche