Trump: Ku Klux Klan appoggia il presidente e origanizza una marcia

News

Trump: Ku Klux Klan appoggia il presidente e origanizza una marcia

Trump
Trump: Ku Klux Klan appoggia il presidente e origanizza una marcia

A poco più di ventiquattro ore dalla elezione di Donald Trump, i Ku Klux Klan ha annunciato una manifestazione in suo sostegno.

In North Carolina, il 3 dicembre avrà luogo una marcia trionfale per festeggiare l’elezione di Donald Trump.

Perché proprio in North Carolina? Qui Trump ha ottenuto più del 50% dei voti e la manifestazione annunciata una vera e propria parata di vittoria. Pare infatti che la candidatura del neo presidente abbia unito molto il gruppo estremista, tanto da aver contribuito alla sua vittoria con l’ideazione di slogan basati sull’ambiguità semantica del termine “race” che in inglese significa sia corsa (quella di Trump), sia razza. A conferma di questo, David Duke, un ex leader del movimento del Ku Klux Klan, durante la campagna elettorale si era schierato apertamente a favore del candidato repubblicano, sia screditando apertamente in un’intervista la avversaria democratica definendola “un pericolo per l’America” sia, dopo essersi definito un conservatore e tutelatore dei diritti umani, affermando che il KKK non sia un’associazione violenta, almeno nelle sue intenzioni originarie.

Inoltre, a poche ore dalle elezioni, ha rivendicato su Twitter il contributo elettorale fondamentale apportato dai membri del proprio gruppo.

Ecco il tweet: “Non sbagliate, la nostra gente ha svolto un ruolo ENORME!“. Contestualmente sul sito dei cavalieri del Ku Klux Klan è comparso un lungo annuncio, in prima persona: “Lasciatemi cominciare parlando della falsità circolante sui media che siamo un ‘gruppo di odio’. Lasciatemi dirvi che nulla è più lontano dalla realtà. Non odiamo nessuno. Tuttavia odiamo alcune cose che certi gruppi stanno facendo alla nostra razza e alla nostra nazione. Odiamo le droghe, l’omosessualità, l’aborto e la mescolanza di razze perchè queste cose sono contro le leggi di Dio e stanno distruggendo tutte le nazioni bianche“.

I dettagli della manifestazione non sono ancora stati resi noti e per questo il luogo in cui avrà luogo la manifestazione è ancora ignoto, ma una cosa è certa: ci sarà una grande affluenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche