Una signora di 104 anni vede il mare per la prima volta COMMENTA  

Una signora di 104 anni vede il mare per la prima volta COMMENTA  

Una signora di 104 anni vede il mare per la prima volta
Una signora di 104 anni vede il mare per la prima volta

Maria Bernacchi racconta di aver raggiunto l’età di 104 anni grazie al duro lavoro e i buoni amici, ma da sempre sognava di vedere il mare e ora ce l’ha fatta.


Ora il sogno di Maria Bernacchi è diventato realtà.

Insieme alla sua badante Liliana, la signora Maria Bernacchi, sta trascorrendo il mese di agosto in una piccola abbazia a Finale Pia, un paesino che è parte della costa di Finale Ligure nel nord della regione Liguria.

Dopo aver comprato il suo primo costume per l’occasione, si è avvicinata alla riva nella giornata di martedì pomeriggio recitando la poesia che aveva imparato alle elementari, accompagnata anche da alcuni degli ospiti dell’abbazia e dai bagnini del resort, come ha riportato La Stampa.


“Mi sono resa conto che il mio sogno si stava realizzando quando ho visto il mare“, ha ricordato. “Vederlo è stata una soddisfazione, una gioia per il cuore, ma mettere i piedi dentro l’acqua è stato stupefacente”.

“Mi sono sentita come in paradiso. Qui l’aria è buona, a Milano fai fatica a respirare”, ha raccontato Bernacchi. Lei e Liliana, la badante, hanno prenotato un soggiorno di una settimana a Finale Pia, ma ora hanno in progetto di rimanere per tutto il mese. “Ora che ho scoperto il mare, non lo voglio più lasciare“, dice la signora.


Bernacchi, che ha trascorso la sua vita lavorando in fabbrica, ha condiviso i segreti della sua lunga e felice vita. ” Mangia di tutto, lavora, abbi molti amici e cerca di trovare la pace”, ha raccontato a La Stampa.

L'articolo prosegue subito dopo


La signora Maria Bernacchi ha vissuto a Milano per 78 anni. In seguito si è trasferita con il marito Achille, che è morto 20 anni fa e ora sta per lasciare la casa in cui si trova.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*