Vendola inchiodato: A pranzo con il giudice che l’ha assolto

Bari

Vendola inchiodato: A pranzo con il giudice che l’ha assolto

Su panorama l’immagine del party a cui erano presenti allo stesso tavolo Vendola e De Felice.

BARI – Lo scoop di Panorama della fotografia che inchioda Niki Vendola, mentre lo ritrae a pranzo con Susanna De Felice. De Felice, il giudice barese che ha assolto, Vendola, dall’accusa di abuso d’ufficio, in un’indagine sulla sanità a Bari. Il leader del Sel aveva minacciato di fare querela al giornale, ma con la foto alla mano, in cui vengono ritratti Vendola e e il gip del tribunale di bari Susanna De Felice, molto amica di Patrizia Vendola.

Secondo le rivelazioni della testimone ” Alla festa di compleanno nell’aprile del 2006, di Paola Memola, cugina di Vendola, commercialista barese per festeggiare i suoi 40 anni c’erano 20 invitati. La festa si svolse in un ristorante sul mare di Savelletri di Fasano (in provincia di Brindisi). Nella foto si vede una tavolata destra, in primo piano, spicca Nichi Vendola, vicino al compagno Ed Testa. Seduta un posto più in là c’è Susanna De Felice”. La lista completa e dettagliata dei magistrati e degli invitati: Gianrico Carofiglio, ex pubblico ministero barese e oggi parlamentare del Pd; sua moglie Francesca Pirrelli, anche lei pm a Bari; il pm barese Teresa Iodice e il giudice del Tribunale civile di Trani Emma Manzionna.

“La testimone non ha voluto cedere lo scatto a Panorama e ha motivato così la sua decisione – ha concluso Panorama – pubblicarlo adesso, a pochi giorni dalle elezioni, sarebbe dirompente: è un’immagine dove si vede un’amicizia, una familiarità. Non posso renderla pubblica per ragioni affettive e ideologiche. Sono molto amica di Vendola e sono andata a votare per lui anche alle primarie”

2 Commenti su Vendola inchiodato: A pranzo con il giudice che l’ha assolto

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Simona Pagliarini 62 Articoli
Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda. (Horacio Verbitsky) Simona, laurea in Psicologia presso l'Università di Roma La Sapienza Giornalista-pubblicista di politica interna, estera e cronaca, scrittrice Amo l'amore, scrivere, il mare, la neve e la vita
Contact: Google+