E' Vito Zingarelli il ragazzo che invio l'sms con la bestemmia a Rai Uno: 'Ma ora non massacratemi' - Notizie.it
E’ Vito Zingarelli il ragazzo che invio l’sms con la bestemmia a Rai Uno: ‘Ma ora non massacratemi’
Attualità

E’ Vito Zingarelli il ragazzo che invio l’sms con la bestemmia a Rai Uno: ‘Ma ora non massacratemi’

La sua bestemmia, inviata tramite sms, nel corso della trasmissione ‘L’anno che verrà‘ andata in onda in diretta su Rai Uno, e apparsa nel Crawl in sovraimpressione, ha mandato in tilt i vertici della Rai, per il quale, l’inizio del nuovo anno non è stato certo da incorniciare.

Ad inviarla è stato proprio lui, Vito Zingarelli, un ventunenne di Taranto, che ai taccuini dei giornalisti del Corriere della Sera, ha voluto spiegare le ragioni della frase inviata via Sms alla trasmissione di Rai Uno: ‘E’ stata davvero una cretinata, ma la state facendo diventare chissà che. Ho scritto quella frase solo perchè ero teso perchè i botti avevano fatto spaventare il mio cane‘.

Secondo Zingarelli, che per hobby suona la chitarra in una band, è stato sollevato un polverone esagerato, e per il quale si è già pentito da tempo. ‘Non potevo sapere che avrebbero passato in diretta quella bestemmia, Io sono ateo, però uso spesso qualche bestemmia per intercalare.

Con il mio sms non volevo offendere Dio e non volevo fare del male a nessuno. Si trattava solo di uno sfogo personale, oltre agli auguri ho voluto aggiungere anche la mia espressione perchè da soli gli auguri mi sembravano insignificanti‘.

Poi Zingarelli ha spiegato di essere nervoso per il fatto che gli era ‘saltata’ la serata di capodanno con gli amici, mentre i vicini continuavano a sparare i botti di capodanno, innervosendo il cane Cico. Per questo motivo ha deciso di rimanere in casa con la sua amica Ilaria. ‘Non è che ci volesse proprio un genio per non mandare in onda quella frase – ha proseguito Vito Zingarelli al Corriere della Sera – sarebbe bastato un semplice software’.

Zingarelli ha pure rivolto un pensiero solidale al funzionario Rai che adesso rischierebbe il posto: ‘Sono dispiaciuto per avergli creato problemi, chiedo scusa a tutti ma non massacratemi’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche