> > 87enne morta di ipotermia in casa: non aveva i soldi per il riscaldamento

87enne morta di ipotermia in casa: non aveva i soldi per il riscaldamento

87enne

L'87enne Barbara Bolton è morta di ipotermia nella sua casa di Bury: la pensionata non aveva soldi per permettersi il riscaldamento

Barbara Bolton è stata uccisa da un’ipotermia e da un’infezione al torace che sono dipese dalle difficili condizioni in cui viveva nella sua casa di Bury.

Barbara, 87 anni compiuti, aveva già denunciato la sua impossibiltà nel pagare i riscaldamenti.

Regno Unito, pensionata muore di freddo in casa: non poteva pagare i riscaldamenti

L’87enna Barbara Bolton ha perso la vita poco dopo essere stata ricoverata presso il Fairfield Hospital di Bury, Greater Manchester, l’11 dicembre del 2022. La donna, che soffriva di un’infezione al torace, è venuta a mancare con un processo velocizzato dall’ipotermia a causa del terribile freddo che subiva nella sua casa.

Barbara non poteva, infatti, permettersi di pagare i riscaldamenti e per questo motivo doveva vivere in condizioni estreme.

L’intervento del medico di famiglia

Secondo quanto si apprende, era stato il medico di famiglia a consigliare a Barbara di andare in ospedale per essere ricoverata, una volta scoperte le drammatiche condizioni in cui era costretta a vivere tutti i giorni. In clinica i medici hanno proprosto diverse cure palliative, ma Barbara non ce l’ha fatta ed è morta poco tempo dopo.

“Siamo stati in contatto con lei ogni giorno, l’abbiamo vista e le abbiamo parlato. Ora dobbiamo affrontare questa triste perditaè molto difficile per me e la mia famiglia – ha dichiarato ai giornalisti il figlio Mark.