> > Addio a Nikka, morta a 40 anni dopo aver lottato come una guerriera

Addio a Nikka, morta a 40 anni dopo aver lottato come una guerriera

Nikka Bonandin

Addio a Nikka, morta a 40 anni: il sindaco su suoi: “Un genitore non dovrebbe mai vivere la perdita di un figlio, purtroppo troppe volte succede"

Porto Tolle dice addio a Nikka Bonandin, morta a 40 anni dopo aver lottato come una guerriera.

La donna è stata strappata alla vita da una grave malattia e il dolore della comunità è assoluto. Un dolore che è stato espresso con parole toccantissime: “Un genitore non dovrebbe mai vivere la perdita di un figlio, purtroppo troppe volte succede, oggi ci uniamo, come comunità, alla famiglia di Nikka Bonandin, strappata da una malattia a soli 40 anni ai suoi cari e a tutti coloro che le volevano bene”. 

Addio a Nikka, morta a 40 anni 

Sono state le parole del sindaco di Porto Tolle Roberto Pizzoli, che ha voluto dire addio a nome della comunità ad una donna stimata ed amata da tutti. Da quanto si apprende  Nikka viveva a Scardovari e aveva compiuto da poco 40 anni, da tempo lottava contro una grave malattia che l’ha sopraffatta. Le manifestazioni di dolore assoluto si sono sommate sui social a decine e la comunità del centro in provincia di Rovigo ha voluto stringersi ai cari della giovane donna. 

“Porterò il tuo ricordo nel cuore”

Ha scritto sui social un’amica riportata da La Voce di Rovigo: “La mia vita non sarà più la stessa senza di te. Porterò sempre nel cuore️ il tuo ricordo. Ti terrò sempre nei miei pensieri, non smetterò mai di parlare te Amica Mia. La Mia migliore Amica. L’Unica Vera Amica che avevo. Ti voglio un bene assurdo e te ne vorrò per Sempre. Buon viaggio Tata,️ ci vediamo presto”.