×

Aereo della Emirates Airlines vola per 13 ore con un buco nella fusoliera

Contrassegnato dal codice EK430 un aereo della Emirates Airlines vola per 13 ore con un buco nella fusoliera che per fortuna non innesca tragedie

Il foro nella carlinga del Boeing

Una potenziale tragedia aerea risoltasi solo con un danno rilevato dopo il volo e con un immenso sospiro di sollievo di equipaggio, passeggeri e compagnia di navigazione degli Emirati Arabi Uniti: un aereo della Emirates Airlines vola per 13 ore con un buco nella fusoliera.

Secondo quanto spiegato dai media ed illustrato da alcuni inquietanti video che sono diventati in breve tempo virali sui social il danno al velivolo sarebbe stato causato dallo scoppio di un pneumatico durante la fase del decollo da Dubai

In volo 13 ore con un buco nella fusoliera

Lo storico è essenziale ma agghiacciante: quel volo della Emirates Airlines partito da Dubai e diretto a Brisbane, in Australia, ha accusato un serissimo problema tecnico durante la crociera.

L’aeromobile in questione era contrassegnato dal codice EK430, e si trattava di un Boeing. Boeing che secondo il racconto dei media ha accusato l’esplosione di un pneumatico durante la fase di decollo. 

Esplode una gomma e si crea una “voragine”

E cosa sarebbe successo poi? Che un pezzo della gomma, secondo una ricostruzione, avrebbe colpito la fusoliera ed avrebbe cagionato un buco di grosse dimensioni nel guscio esterno della carlinga.

L’incidente risale a venerdì scorso e per fortuna assoluta non ci sono state conseguenze per i passeggeri, che sono stati fatti sbarcare in condizioni di sicurezza mentre il velivolo è stato messo in riparazione a Brisbane. 

Contents.media
Ultima ora