×

Agenas, aumentano i ricoveri in terapia intensiva in 10 Regioni: reparti Covid pieni al 21%

Secondo i dati Agenas, i ricoveri Covid in terapia intensiva sono aumentati in 10 Regioni: nei reparti ordinari si registra una media del 21%.

covid

In Italia, i dati forniti da Agenas hanno evidenziato che la percentuale di capienza nei reparti Covid ha raggiunto il 21% mentre è stato registrato un aumento dei ricoveri nei reparti di terapia intensiva in 10 Regioni.

Agenas, aumentano i ricoveri in terapia intensiva in 10 Regioni: reparti Covid pieni al 21%

In considerazione dell’analisi dei dati forniti da Agenas, aggiornati alla giornata di mercoledì 5 gennaio, è emerso che il tasso di occupazione dei posti letto in area Covid negli ospedali dislocati sul territorio nazionale ha raggiunto una percentuale del 21% mentre il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti di terapia intensiva si attesta al 15%.

In un simile contesto, è stato rivelato che i ricoveri causati dal coronavirus stanno aumentando in modo esponenziale nei reparti ospedalieri ordinari in 13 Regione mentre nelle terapie intensive si è verificato un incremento in 10 Regioni.

La zona più critica è quella della Valle d’Aosta che registra il 45% di posti letto occupati in area Covid mentre appaiono in peggioramento le situazioni di Calabria e Liguria che rischiano di essere riclassificate presto in zona arancione.

Covid, i dati Agenas per i reparti ospedalieri ordinari: aumento in 13 Regioni e media nazionale al 21%

Per quanto riguarda il tasso di occupazione dei posti letto in area Covid negli ospedali delle singole Regioni Italiane che ha mostrato trend ascendenti in 13 Regioni, Agenas ha riportato le seguenti percentuali: Calabria, al 33%; Liguria, al 32%; Abruzzo, al 17%; Lombardia, al 23%; Marche, al 24%; Molise, al 13%; Piemonte, al 25%; Puglia, al 13%, Sardegna, all’11%; Sicilia, al 25%; Toscana, al 17%; Umbria, al 28%; e Veneto, al 21%.

Restano, invece, stabili – seppur oltre la soglia del 15% – la Basilicata, con il 29%; la Campania, con il 19%; l’Emilia-Romagna, con il 18%; il Friuli-Venezia Giulia, con il 24%; il Lazio, con il 20%; e la Provincia Autonoma di Trento, con il 19%.

Un trend in discesa, infine, è stato osservato nella Provincia Autonoma di Bolzano, al 16%, e in Valle d’Aosta che, a ogni modo, presenta un tasso di occupazione pari al 45%.

Covid, i dati Agenas per i reparti di terapia intensiva: aumento in 10 Regioni e media nazionale al 15%

Per quanto riguarda la situazione esistente nei reparti di terapia intensiva, Agenas riporta che la percentuale nazionale è ferma al 15%. Il tasso di occupazione delle terapie intensive, tuttavia, risulta in ascesa in 10 Regioni ossia la Campania, al 9%; l’Emilia-Romagna, al 16%; il Friuli-Venezia Giulia, al 17%; il Lazio, al 19%; la Puglia, all’8%; la Sicilia, al 14%; la Toscana, al 16%; l’Umbria, al 13%; la Valle d’Aosta, al 15% e il Veneto al 20%.

Stabili seppur oltre la soglia del 10%, invece, l’Abruzzo, con il 13%; la Calabria, con il 15%; la Liguria, con il 21%; la Lombardia, con il 15%; le Marche, con il 21%; la Provincia Autonoma di Trento, con il 24%; il Piemonte, con il 19%; e la Toscana, con il 15%.

Al pari dei ricoveri Covid nei reparti ordinari, anche nel caso dei ricoveri Covid in terapia intensiva, la Provincia Autonoma di Bolzano registra un trend in caso con il 18% di posti letto occupati.

Contents.media
Ultima ora