×

Allarme terrorismo negli Usa, evacuato l’aeroporto di San Diego

Ecco perché per più di due ore è scattato l'allarme terrorismo ed è stato evacuato l’aeroporto di San Diego con nessun velivolo autorizzato all'atterraggio

I passeggeri di San Diego evacuati dal Terminal 2

Allarme terrorismo rientrato in uno scalo degli Usa ma solo dopo che era stato evacuato l’aeroporto di San Diego e che si sono creati disagi e ritardi di diverse ore, come dimostrano foto e video social. Un uomo aggira i controlli sui bagagli e quando ne viene trovato uno sospetto si allontana, il che fa scattare un preciso protocollo della Transportation Security Administration.

I media spiegano che è accaduto tutto verso le 12.25 ora della California del 18 agosto. 

Evacuato l’aeroporto di San Diego

Ad un certo punto la polizia ha evacuato il Terminal 2 dell’aeroporto internazionale di San Diego e non hanno fatto atterrare gli aerei per più di due ore. Secondo i funzionari un uomo è stato sottoposto al processo di screening dei bagagli dell’aeroporto, ma poi un agente della TSA ha identificato un bagaglio che “richiedeva un’ispezione aggiuntiva”.

Dai media arriva la spiegazione per cui “questo tipo di screening può verificarsi se un agente della TSA vuole dare un’occhiata più da vicino dopo aver individuato qualcosa sullo schermo a raggi X del bagaglio”. 

La “caccia all’uomo” con i cani e l’allarme

L’uomo però non ha aspettato che si svolgesse lo screening aggiuntivo e ha proseguito verso l’aeroporto. A quel punto gli ufficiali della TSA hanno iniziato a cercare il viaggiatore, ma non sono stati in grado di localizzarlo immediatamente.

Ecco perché è scattato l’allarme che prevede protocolli anti terrorismo molto rigidi. L’annuncio ai passeggeri ha spiegato che “i cani delle forze dell’ordine e la TSA stanno attualmente conducendo una perlustrazione del terminal”.

Contents.media
Ultima ora