×

Andrea Polignano trovato morto in spiaggia a 100 km di distanza da dove era scomparso 

Andrea Polignano trovato morto in spiaggia a 100 km di distanza da dove era scomparso: il 3 novembre non era tornato a casa ed era scattato l'allarme

La Polizia ha ritrovato il corpo di Andrea Polignano

Il 47enne bancario pugliese Andrea Polignano è stato trovato morto in spiaggia a 100 km di distanza da dove era scomparso: epilogo amaro delle ricerche dell’uomo che nel Barese aveva fatto perdere le tracce da giorni. Il corpo di Andrea è stato trovato privo di vita e in severo stato di decomposizione lungo le coste di Brindisi, nei pressi dello stabilimento balneare Granchio Rosso

Il passante sul litorale e l’orrore: Andrea Polignano trovato morto

L’allarme era stato lanciato il 7 novembre da un passante che percorreva il litorale. Il corpo di Andrea era privo di vestiti e con un disfacimento organico già severo, il che ha lasciato presupporre un decesso avvenuto ormai da giorni ed una lunga permanenza in acqua. I familiari di Polignano ne avevano denunciato la scomparsa dopo che mercoledì 3 novembre non era tornato a casa. 

Auto ed abiti disseminati sul territorio, poi Andrea Polignano è stato trovato morto

La vettura di Andrea era stata ritrovata poi nell’area della Grotta Regina. Poi la polizia aveva trovato alcuni effetti personali dell’uomo sulla spiaggia di Torre a Mare, alla periferia sud di Bari. Purtroppo aveva iniziato a prendere piede l’ipotesi del suicidio a cui dovrà mettere suggello solo la magistratura con gli adempimenti forensi e tanatologici.

Andrea Polignano trovato morto dopo ricerche in mare e con l’elicottero

Le ricerche nel frattempo, già messe in atto da polizia e carabinieri, si erano estese in mare con l’impiego di natanti e velivoli della capitaneria di porto, una motovedetta della Guardia Costiera e un elicottero, il tutto fino al ritrovamento casuale ed alla segnalazione del 7 novembre.

Contents.media
Ultima ora