×

Andreea Rabciuc, il fidanzato indagato: “Non ho nulla da nascondere”

Il fidanzato di Andreea Rabciuc continua a dirsi tranquillo per le indagini della scomparsa della giovane e ammette di non avere niente da nascondere.

Andreea Rabciuc

Continuano le ricerche di Andreea Rabciuc, la ragazza di 27 anni scomparsa da Jesi lo scorso 12 marzo : il fidanzato Simone Gresti, indagato per sequestro di persona dalla procura di Ancona, ha affermato di non avere nulla da nascondere.

Andreea Rabciuc: parla il fidanzato

Intervenuto durante la puntata di Chi l’ha visto di mercoledì 22 giugno, il giovane ha reso noto di non essere ancora stato ascoltato dal magistrato ma di essere a disposizione per tutti i chiarimenti necessari. “Sono tranquillo, non ho nulla da nascondere“, ha ribadito. Il suo legale Emanuele Giuliani ha spiegato che sono state fatte tante attività di indagine e che, al momento opportuno, valuterà come è meglio agire (lasciando intendere che Simone potrebbe avvalersi della facoltà di non rispondere).

Fino ad oggi le notizie uscite, comprese le tracce di sangue, ci hanno lasciato tranquilli“, ha sottolineato.

Il riferimento è alle tracce ematiche rinvenute a bordo dell’auto di Simone, che si è così giustificato: “Siamo una coppia, quell’auto la usavamo praticamente per tutto ed è normale che possano esserci delle tracce di questo tipo“.

L’ipotesi dell’auto nera

Intanto proseguono le indagini per capire cosa sia successo alla giovane scomparsa dopo una serata trascorsa in compagnia del fidanzato e di una coppia di amici.

Secondo alcune testimonianze potrebbe essere salita a bordo di un’auto nera, ma di quella vettura non ci sarebbe traccia. L’ipotesi degli inquirenti è dunque che qualcuno possa averla portata via, ma nessuna telecamera ha inquadrato Andreea allontanarsi la mattina seguente alla festa.

Contents.media
Ultima ora