×

Austria, obbligo vaccinale approvato in Parlamento: “Più persone si vaccinano, meno moriranno di Covid”

In Austria, il Parlamento ha approvato l’obbligo vaccinale per tutti i cittadini adulti: la misura entrerà in vigore all’inizio del mese di febbraio.

austria

In Austria, il Parlamento ha approvato l’obbligo vaccinale per gli over 18 che entrerà in vigore nel mese di febbraio. In questo modo, l’Austria è diventato il primo Paese europeo a introdurre l’obbligatorietà del vaccino anti-Covid per la popolazione.

Austria, obbligo vaccinale approvato in Parlamento: “Più persone si vaccinano, meno moriranno di Covid”

Nel tardo pomeriggio di giovedì 20 gennaio, il Parlamento austriaco ha approvato l’obbligo vaccinale per tutti i cittadini over 18. Sulla base delle informazioni diffuse, la misura entrerà in vigore a partire dal mese di febbraio e imporrà a tutti i cittadini austriaci adulti di vaccinarsi contro il coronavirus.

L’approvazione dell’obbligo vaccinale è stata commentata dal ministro della Salute, Wolfgan Mückstein, che ha definito l’iniziativa come un atto di solidarietà, affermando: “Più persone si vaccinano, meno moriranno per la pandemia di coronavirus”.

La proposta, che è stata sostenuta da una consistente maggioranza, ha incontrato anche il favore della leader dell’opposizione, l’epidemiologa Pamela Rendi-Wagner, che ha dichiarato: “Le vaccinazioni salvano vite umane. La vostra e quella degli altri”.

Austria, obbligo vaccinale approvato in Parlamento: votazioni e sanzioni

In occasione del voto, sono stati 137 su 170 i voti a favore dell’obbligo vaccinale espressi dai deputati che si sono riuniti presso il Parlamento di Vienna.

A votare contro l’obbligo vaccinale, sono stati soltanto i membri del partito ultranazionalista Fpo.

Dal mese di febbraio, quindi, l’Austria – primo Paese europeo ad aver introdotto l’obbligo vaccinale – renderà attiva l’iniziativa facendo scattare a tutti gli effetti la misura volta a contrastare la diffusione del SARS-CoV-2. A quanto si apprende, inoltre, tutti gli over 18 che dovessero scegliere di non rispettare l’obbligo verranno penalizzati con sanzioniche potrebbero raggiungere un importo massimo di 3.600 euro.

Austria, obbligo vaccinale approvato in Parlamento: lotteria nazionale

Dopo aver annunciato l’approvazione dell’obbligo vaccinale, il Governo di Vienna ha comunicato anche la decisione di organizzare una lotteria nazionale volta a incoraggiare i cittadini a prenotare la propria dose di vaccino anti-Covid. A questo proposito, il cancelliere Karl Nehammer ha precisato: “Abbiamo imparato dal passato e abbiamo visto che una lotteria di vaccinazione è il modo migliore per creare un tale sistema”.

Alla lotteria possono accedere tutti i cittadini austriaci, vaccinati e non, che riceveranno un biglietto per ogni dose di vaccino inoculata, fino a raggiungere un massimo di tre biglietti. Partecipando alla lotteria, i cittadini possono vincere buoni da 500 euro che potranno essere utilizzati per effettuare spese presso gli esercizi commerciali della Nazione, aiutando la ripresa dell’economia austriaca.

Al momento, circa il 72% della popolazione risulta essere completamente vaccinata contro il coronavirus: il dato rappresenta uno dei risultati più bassi registrati in Europa Occidentale.

Contents.media
Ultima ora