×

Bambine morte a Verona, l’autopsia accerta il soffocamento: trovato il corpo della madre nell’Adige

L’autopsia sui corpi delle due bambine trovate senza vita in una casa d’accoglienza a Verona evidenzia il soffocamento: trovata anche la madre morta.

Bambina morte in una casa d’accoglienza a Verona

La tragedia accaduta nella casa d’accoglienza di Porto San Pancrazio, in provincia di Verona, si contorna di nuovi dettagli. Sui corpi delle due bambine di 3 e 11 anni trovate senza vita emergono novità grazie all’autopsia.

Bambine morte in casa d’accoglienza a Verona, cosa è accaduto

Le piccole sono morte a causa di un soffocamento meccanico violento: indiziata la madre 34 anni trovata successivamente senza vita nell’Adige. La donna era scomparsa dopo la tragedia, il suo corpo è stato trovato dai vigili del fuoco e a centinaia di metri rinvenuti anche alcuni effetti personali di Sachithra Ninansala Fernando Dewendra Mahawaduge. La notizia è stata riportata da Tgcom24.

Bambine morte in casa d’accoglienza a Verona, altri dettagli

Durante i controlli a ridosso dell’Adige era stata trovata una scarpa e una felpa che stavano galleggiando nel fiume. Le ricerche erano partite anche dopo l’appello dell’ex marito della donna e di diverse persone che avevano condiviso sui social network l’appello per trovare la 34enne.

Bambine morte in casa d’accoglienza Verona, bimbe e madre morte

Le figlie prima e la madre poi sono state trovate senza vita. Nel frattempo gli inquirenti stanno indagando per cercare di capire cosa sia accaduto e come siano andate le cose.

Contents.media
Ultima ora