×

Bandiere blu 2017: le migliori spiagge in Italia

default featured image 3 1200x900 768x576

Bandiere blu 2017, la scelta del 2017 si è basata su 32 criteri relativi alla gestione del territorio, e vengono stabilite dalla giuria nazionale dopo l’approvazione del board internazionale. I criteri vengono aggiornati periodicamente, in modo da stimolare le amministrazioni a fare del proprio meglio.

Bandiere blu 2017 è il riconoscimento conferito dalla FEE, la Foundation for Environmental Education, alle località costiere europee che soddisfano diversi criteri di qualità. Ad oggi, in Italia le località scelte sono 342, con la Liguria che risulta la Regione più premiata.

I risultati delle analisi devono essere eccellenti al 100%.Nelle agenzie regionali è stato condotto un monitoraggio dal ministero della Salute, in collaborazione con il ministero dell’Ambiente: spazi verdi alla pulizia delle spiagge, efficienza della depurazione, raccolta differenziata, servizi di spiaggia, servizi degli stabilimenti balneari, approdi turistici e depurazione delle acque.

La Liguria è la Regione che ha ottenuto il maggior numero di premi in Italia. Bordighera è una delle 27 località liguri premiate mentre, Bonassola è una new entry tra le Bandiere blu 2017. La Toscana è seconda in classifica, con la località di Monte Argentario della provincia di Grosseto che è una delle 19 toscane premiate.

In Campania invece la provincia di Salerno è nettamente la più rappresentata con Sapri e San Mauro Cilento. In Abruzzo c’è Giulianova è una delle new entry.

In Basilicata, Policoro nella provincia di Matera ha mantenuto la posizione nella lista delle Bandiere Blu. In Puglia, Otranto è solo una delle numerose località del Salento premiate. In Calabria ci sono Roseto Capo Spulico e Soverato che rappresentano delle località calabresi tra le nuove entrate in lista.

Contents.media
Ultima ora