×

Brasile, 51enne va a fare la pipì in mare: ucciso da uno squalo

Tragedia nelle acque del Brasile. Un uomo di 51 anni è stato brutalmente ucciso da uno squalo dopo essersi recato a fare pipì a Piedade Beach.

51enne ucciso da squalo

Una macabra vicenda è avvenuta nelle acque del Brasile dove Marcelo Rocha Santos, un uomo di 51 anni è stato assalito brutalmente da uno squalo mentre si trovava a Piedade Beach. Non sarebbero ancora chiari i contorni della vicenda. Stando a quanto appreso, l’uomo al momento del fatto era in evidente stato di ubriachezza.

La morte dell’uomo sarebbe avvenuta per di più in un’area dove si sarebbero verificati oltre una decina di altri attacchi ad opera dei pescecane. Presente al momento del fatto un bagnino che non avrebbe tuttavia potuto fare nulla. Ricoverato all’ospedale di Recife, l’uomo sarebbe deceduto poco dopo il suo arrivo.

51enne ucciso da squalo, “Aveva bevuto con gli amici”

Quello che avrebbe dovuto essere un momento spensierato al mare, si è rivelato per un uomo di 51 anni tragico e fatale.

Intorno alle ore 2 del pomeriggio di sabato 10 luglio Marcelo Rocha Santos si trovava a Piedade Beach dove aveva bevuto con un gruppo di amici. Quando si è poi tuffato in acqua per fare pipì è successa la tragedia. Da lì a poco è giunto uno squalo che lo ha attaccato mordendogli una gamba e una mano. A portare l’uomo poi a riva gli amici. Rimasto ormai immobile, il 51enne è stato portato presso l’ospedale di Recife.

Inutile l’intervento del bagnino che non ha potuto fare nulla per poter evitare l’aggressione.

51enne ucciso da squalo, “Era con un mio amico in mare”

A raccontare altri dettagli sulla vicenda Edriano Gomes, conoscente della vittima che al Daily Mail ha dichiarato che con l’uomo era presente una seconda persona: “Era con un mio amico, in quel momento con lui in mare. Improvvisamente, ha visto l’uomo che lottava.

C’era molto sangue in acqua”. L’altra persona tuttavia è riuscita a fuggire. Quest’ultimo ha puntualizzato che come Marcelo aveva avuto l’esigenza di fare pipì.

51enne ucciso da squalo, le immagini dell’uomo hanno fatto il giro del mondo

Nel frattempo lo scatto dell’uomo rimasto inerme sulla spiaggia ha fatto il giro del mondo. Stando a quanto appreso in spiaggia erano presenti dei divieti di entrare in acqua. Oltre a ciò solo nello zona del Brasile dove ha avuto luogo la vicenda, dal 1992 a oggi si sono verificati 62 attacchi di squali nei quali sono morte 25 persone. La vicenda avvenuta il 10 luglio è diventata di dominio pubblico solo in queste ultime ore.

Contents.media
Ultima ora