×

Bufera su X Factor: Mara Maionchi passa al serale di Amici

default featured image 3 1200x900 768x576
mara maionchi xfactor

Traditrice! Giuda! e ci aggiungerei pure un Voltagabbana! Mi sembra di sentirli i dirigenti Rai urlare tra i corridoi di Viale Mazzini. In effetti il direttore Marano, Giorgio Gori di Magnolia e quanti altri hanno le mani nella pasta X Factor avranno i loro buoni motivi per sbraitare. La giuria del celebre talent di Raidue che, parliamoci chiaro, è il vero pezzo forte del programma, si sta sciogliendo come neve al sole.

La Ventura ha abbandonato, la Mori non è stata confermata, Morgan viene corteggiato inutilmente, Elio e la Tatangelo mettono molti forse e Mara Maionchi, probabilmente la giurata più apprezzata presente fin dalla prima puntata, se ne va dalla concorrenza.

Secondo quanto spifferato da “Il Giornale” il contratto già redatto attenderebbe solo la sua bella firma. Messo l’autografo Mara Maionchi entrerà a far parte del serale di Amici e avrà il compito di reclutare giovani ugole d’oro con la sua casa discografica.

E’ anche vero che i concorrenti di Amici fanno vendere decisamente più copie alle major che li assoldano (vogliamo paragonare gli Aram Quartet o Matteo Beccucci con Alessandra Amoroso o Marco Carta?). Ci sta anche che gli ascolti di “Amici” equivalgono a oltre il doppio di quelli di “X Factor” però così è giocare sporco cara Mara.

X Factor e Amici si sono sempre sfidati su terreni equivalenti. Ascolti, vendite di dischi, credibilità con i critici. Non dimentichiamo la querelle nata proprio quando il talent di Facchinetti è stato spostato dal palinsesto di Raidue per scontrarsi direttamente coi ballerini e i cantanti della De Filippi o le strategiche pause pubblicitarie arraffa pubblico negli appuntamenti del sabato pomeriggio. Questo passaggio di trincea rischia di far scoppiare una guerra mediatica di proporzioni epiche e mi sa che il segno della X a casa di Mamma Rai lo faranno sul faccione della elegante Maionchi.

Ma la discografica sembra decisa. Da Gennaio sentiremo i suoi turpiloqui su Canale 5. Ma non stoneranno un pò coi toni pacati di Platinette, la compostezza di Garrison e la morigeratezza di Garofalo?


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
6 Dicembre 2010 14:54

“vogliamo paragonare gli Aram Quartet o Matteo Beccucci con Alessandra Amoroso o Marco Carta” Dal punto di vista delle vendite, paragoni non ce ne stanno…ma oggettivamente Beccucci avrebbe dovuto avere un successo molto maggiore di un Carta …sempre se vale ancora la regola che un bravo cantante è meglio di uno che “si vende bene”…mmmh,no…non vale(purtroppo)! Per la Maionchi, per me è no! Xfactor deve gli ascolti sopratutto a lei, ma il “mercato televisivo del giudice di talenti” è abbastanza saturo di questa figura e lo spettatore è facilmente “stancabile”;ma è comunque chiaro che il target a cui Amici si… Leggi il resto »


Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora