×

Canzone “Si vax”, arriva la replica dei tre virologi. Bassetti: “Lo rifarei”

Il coro natalizio "Si Vax" ha fatto scatenare nel giro di pochissimo moltissime polemiche. Non si è fatta attendere la replica dei tre virologi.

coro si vax replica

“Si vax vacciniamoci”, sono queste le parole del ritornello contenute nel canzone natalizia cantata da tre noti virologi vale dire Fabrizio Pregliasco, Andrea Crisanti e Matteo Bassetti. Una canzone questa che nel giro di poco è diventa virale e ha fatto scatenare moltissime polemiche.

Non si è fatta attendere in questo senso la replica dei tre esperti che non hanno esitato ad esprimere parole dure anche se non è mancato un pizzico di ironia. 

Coro si vax replica, Pregliasco: “Sono due giorni che mi massacrano”

Da parte di Pregliasco sono arrivate parole di sfogo. ll virologo – riporta Adnkronos – si è sfogato affermando come siano stati due giorni particolarmente difficili: “Sono due giorni che mi massacrano sui social per la canzoncina ‘Sì sì vax’, me ne stanno dicendo di tutti i colori mentre la mia intenzione era solo quella di dare l’immagine di essere una persona come tutti, che ha voglia anche di scherzare”. 

Non sono mancate le frecciate – nemmeno troppo velate – verso quanti hanno pensato che Pregliasco potesse aver accettato di cantare con lo scopo di essere illuminato dalle luci della ribalta: “È ovvio che quando ci si espone o lo fai o non lo fai, le critiche ci stanno, me ne rendo conto.

Però pensare che questo è stato fatto per essere una star, mi sembra un pochino esagerato”.

Coro si vax replica, Crisanti: “Non ho bisogno di andare a Sanremo”

Ha usato dei toni meno bruschi invece il virologo Andrea Crisanti che, nel corso della sua riflessione affidata ad Adnkronos Salute, non ha esitato a definire certi atteggiamenti ipocriti: “Se alleggerire il clima è sbagliato in questa situazione, allora dico che siamo una massa di ipocriti e dovremmo batterci per misure restrittive durante le feste.

Facciamo i seri e i duri in fondo, allora”. Contestualmente ha precisato affermando che il fine ultimo della canzoncina natalizia era quello di unire la comunicazione seria con un tono più scherzoso e leggero. 

Coro si vax replica, Bassetti: “Non si perde di autorevolezza”

Intanto il direttore del reparto di malattie infettive del San Martino di Genova Matteo Bassetti ha tagliato corto affermando come, tornando indietro, avrebbe rifatto la stessa cosa: “Rifarei perché non si perde di autorevolezza e di credibilità cantando dal proprio studio una canzoncina”, ha infine dichiarato. 

Contents.media
Ultima ora