> > Caricabatterie prende fuoco sull'aereo: evacuati 127 passeggeri

Caricabatterie prende fuoco sull'aereo: evacuati 127 passeggeri

caricabatterie fuoco aereo

Momenti di paura per le 127 persone a bordo di un volo JetBlue sul quale è scattata l'evacuazione immediata dei passeggeri

Un volo che trasportava 127 persone è stato evacuato alla vigilia di Natale dopo che il caricabatterie del laptop di un passeggero ha preso fuoco.

L’incredibile espisodio si è veriricato sabato sera, quando i soccorritori hanno evacuato un volo JetBlue all’aeroporto internazionale JFK di New York.

Caricabatterie a fuoco su volo JetBlue, scatta l’evacuazione

Il volo si stava dirigendo verso il gate quando una batteria al litio nel laptop di un passeggero ha preso fuoco, secondo quanto riferito dai notiziari locali. Sette passeggeri hanno riportato ferite lievi, tra cui inalazione di fumo e gomiti contusi, ha confermato l’autorità aeroportuale.

Il coraggioso equipaggio del volo JetBlue 662 da Bridgetown, Barbados, ha spento rapidamente l’incendio dopo aver visto un laptop fumante, procedendo poi con l’evacuazione di 67 passeggeri dal jet Airbus A320 utilizzando i sistemi di emergenza predisposti per questo tipo di operazioni. Altri 60 passeggeri sono invece scesi normalmente dall’aereo. Le sette persone ferite sono state trattate sul posto e poi portate in ospedale per ulteriori accertamenti.

Le testimonianze

“Il capitano è volato fuori dalla cabina. Ha afferrato un estintore e si è comportato egregiamente. È stato fantastico e ha spento il fuoco”, ha detto un uomo che si trovava sul volo a CBS2. “La sicurezza è sempre la nostra priorità numero uno e stiamo indagando su questo incidente in coordinamento con FAA e NTSB” ha invece affermato JetBlue in una dichiarazione ufficiale rilasciata al Daily News.