> > Caro carburante, Meloni e Giorgetti convocano un meeting con i vertici della ...

Caro carburante, Meloni e Giorgetti convocano un meeting con i vertici della Guardia di Finanza

caro carburante meloni giorgetti

Il premier Meloni e il ministro Giorgetti incontreranno i vertici della GdF per fare luce sul caro carburanti. Intanto, la benzina arriva 2 euro.

Il premier Giorgia Meloni e il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti incontreranno i vertici della Guardia di Finanza per discutere delle speculazioni in atto sul caro carburante.

Lo ha riferito Palazzo Chigi.

Caro carburante, Meloni e Giorgetti convocano un meeting con i vertici della Guardia di Finanza

L’aumento dei prezzi del carburante ha spinto il presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il ministro dell’Economia e delle Finanze Giancarlo Giorgetti a fissare un incontro con il comandante generale della Guardia di Finanza, generale Giuseppe Zafarana, che si terrà nella giornata di martedì 10 gennaio.

Secondo quanto riferito da Palazzo Chigi, l’obiettivo del meeting è fare il punto della situazione e valutare tutti gli scenari possibili e gli eventuali interventi da mettere in campo al fine di contrastare la speculazione che sta facendo schizzare alle stelle i prezzi del carburante.

La benzina corre verso i 2 euro al litro

Intanto, i prezzi continuano a lievitare senza sosta. Il trend in ascesa è sempre più evidente da quando, con il 1° gennaio 2023, è scaduto il calmiere imposto dal precedente Governo Draghi. A questo proposito, alla luce di quanto riportato sul sito Quotidiano Energia, il prezzo medio della benzina al servito è arrivato a 1,965 euro al litro mentre quello del diesel è arrivato a 2,023 euro al litro.

Sulla questione, è intervenuto anche il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, che per fare chiarezza sui rincari ha annunciato controlli a tappeto incrociato con le Fiamme Gialle e Mister Prezzi, Garante per la sorveglianza dei prezzi.