×

Cimitero dei feti abortiti, via il nome delle madri dalle croci: ci sarà un codice

Sulle croci nel cimitero dei feti abortiti ci sarà un codice invece del nome delle madri. Il Campidoglio ha deciso di cambiare le regole.

Cimitero

Il Campidoglio ha deciso di cambiare le regole dopo il caso del cimitero Flaminio, risalente al 2020, quando alcune donne avevano scoperto per caso il loro nome sulle sepolture di feti abortiti.

Cimitero dei feti abortiti, via il nome delle madri dalle croci: ci sarà un codice

Dopo il caso del cimitero Flaminio, risalente al 2020, quando alcune donne avevano scoperto per caso il loro nome su sepolture di cui non erano a conoscenza, il Campidoglio ha deciso di cambiare le regole. Sulle croci delle sepolture dei feti abortiti ci sarà un codice alfanumerico al posto del nome delle madri. La Giunta Capitolina ha approvato la proposta di modifica di due articoli del Regolamento di Polizia Cimiteriale, in modo da adeguarlo alle necessità e alla sensibilità del trattamento dei dati sensibili delle donne che hanno dovuto affrontare un aborto.

Le modifiche stabilite

Le modifiche riguardano gli articoli 4 e 28 del Regolamento e riconoscono alla donna il diritto di poter scegliere per l’inumazione o per la cremazione. Inoltre, nel caso in cui la donna dovesse scegliere la sepoltura, verrà garantito l’anonimato, mettendo sulla croce un codice alfanumerico associato al numero di protocollo della richiesta. L’elenco dei protocolli verrà custodito nel cimitero e la possibilità di accedervi sarà concessa solo alla donna o a chi ne avrà diritto.

In caso di richiesta non espressa potrà intervenire la Asl mentre, in caso di decesso della donna, i diritti passeranno ai parenti.

Contents.media
Ultima ora