×

Cina, frana nel sudovest del Paese: 2 morti e 25 dispersi

Condividi su Facebook

In Cina, precisamente a Bijie, nella provincia sudoccidentale di Guizhou, una frana ha provocato un bilancio di almeno due morti e venticinque dispersi.

Cina

In Cina, precisamente a Bijie, nella provincia sudoccidentale di Guizhou, una frana ha provocato un bilancio di almeno due morti e venticinque dispersi.

Cina, il bilancio della frana avvenuta nel sudovest del Paese

Una frana, avvenuta in Cina, precisamente a a Bijie (nella provincia sudoccidentale di Guizhou) ha provocato la morte di almeno due persone. A causa di questa frana, che ha travolto trentaquattro case, altre venticinque persone risultano essere disperse.

I soccorritori sono riusciti ad estrarre dalle macerie sei persone, due delle quali purtroppo erano già morte. A renderlo noto è l’agenzia di stampa ufficiale cinese Xinhua, che inoltre ha spiegato che le ricerche dei dispersi sono ancora in corso.

Secondo quanto rivelato da un funzionario del governo locale, pare che un pezzo di montagna si sia staccata (probabilmente a causa delle forti piogge degli scorsi giorni), provocando dunque la frana che ha travolto trentaquattro diverse abitazioni.

La frana avvenuta in Cina lo scorso giugno

Quello avvenuto quest’oggi è solamente l’ultimo caso che riguarda una frana avvenuta negli ultimi tempi in Cina. Lo scorso fine giugno, infatti, una gigantesca frana ha letteralmente cancellato il villaggio cinese di Xinmo, nella contea di Mao, nel Sichuan.

Questa frana ha provocato quindici vittime e un centinaio di dispersi. In particolar modo, la tragedia è avvenuta al mattino presto, intorno alle ore 6 locali, quando molte persone stavano ancora tranquillamente dormendo nelle loro case. E praticamente non hanno avuto scampo, rimanendo di fatto sepolti vivi sotto le macerie.

In quella occasione, una famiglia composta da tre persone, compreso un piccolo di solamente un mese, è riuscita a salvarsi proprio qualche istanti prima che la frana ingoiasse la loro abitazione. La frana ha travolto in tutto circa sessantadue abitazioni, tanto ce nel giro di pochi minuti Xinmo è stata sotterrata da circa tre milioni di metri cubi di terra e rocce.

Secondo quanto riferito dal capo della polizia Chen Tiebo, quella frana è stata provocata dalle forti piogge di quei giorni. Inoltre, le autorità locali hanno anche spiegato che la scarsa vegetazione intorno al villaggio ha peggiorato la situazione. Gli alberi, infatti, aiutano ad assorbire l’acqua piovana, riuscendo così a ridurre la possibilità che una frana si possa verificare.

Quella registrata a fine giugno è stato in assoluto il disastro più grave che ha colpito la zona dal 2008.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.