×

Coronavirus, bilancio del 26 gennaio 2022: 167.206 nuovi casi e 426 morti in più

Le autorità del ministero della Salute hanno comunicato il bilancio dell'emergenza coronavirus al 26 gennaio, che sale di 167.206 casi e 426 morti.

Ricercatori che lavorano

Come di consueto il ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le amministrazioni delle singole regioni, ha diramato il bilancio dell’emergenza coronavirus aggiornato al 26 gennaio. Rispetto alla giornata precedente, in cui si erano verificati 186.740 contagi, sono stati registrati 167.206 casi positivi, 426 decessi e 139.421 guarigioni/dimissioni.

Si contano -26 terapie intensive e -36 ricoveri.

Il numero di tamponi ammonta a 1.097.287 nelle ultime 24 ore, -299.958 tamponi rispetto a ieri. Il tasso di positività è del 15,2% (+1,9%), ieri era del 13,4%.

Coronavirus, il bilancio di oggi

Il Ministero della Salute anche oggi ha pubblicato sul proprio sito ufficiale la tabella con tutti i dati, regione per regione, grazie alla quale si può osservare l’andamento della pandemia in Italia.

Bilancio Covid 26 gennaio 2022

Anche oggi il primo posto in Italia è occupato dalla Lombardia, con 443.503 casi attualmente positivi. Per quanto riguarda le altre regioni, abbiamo: Emilia Romagna con 396.015 positivi, Lazio con 283.379 positivi, Veneto con 259.558 positivi, Campania con 240.319 positivi, Sicilia con 226.104 positivi, Toscana con 176.918 positivi, Piemonte con 166.918 positivi, Puglia con 122.990 positivi, Abruzzo con 100.153 positivi, Friuli Venezia Giulia con 64.114 positivi, Liguria con 43.031 positivi, Calabria con 40.363 positivi, Provincia Autonoma di Bolzano con 26.688 positivi, Provincia autonoma di Trento con 25.131 positivi, Umbria con 24.467 positivi, Sardegna con 22.936 positivi, Marche con 21.918 positivi, Basilicata con 17.450 positivi, Molise con 9.199 positivi, ed infine, con il numero più basso la Valle d’Aosta, che conta 5.427 positivi.

Il numero di attualmente positivi sale a 2.716.581, di cui 2.694.915 sono in isolamento domiciliare. I pazienti ricoverati con sintomi scendono a 20.001. Sono 1.665 i pazienti ricoverati attualmente in terapia intensiva.

Contents.media
Ultima ora