×

Covid, dossier riservato: “Rischio 60 mila ricoveri con Rt a 1.5 per quattro settimane”

Secondo un dossier riservato nelle mani dell'ISS, se l'indice di contagio si stabilizzasse a 1.5 per un mese si rischierebbero 60 mila ricoveri. 

dossier riservato ricoveri

Secondo un dossier riservato relativo all’andamento della curva dei contagi e dei ricoveri, l’Italia potrebbe rischiare di contare 60 mila ricover negli ospedali. Numeri che supererebbero abbondantement i 35mila contati nel mese peggiore della pandemia, vale a dire novembre 2020.

Dossier riservato: “Rischio 60 mila ricoveri”

Lo studio stima cosa succederebbe se l’Rt, aumentato da 1.18 a 1.43 in una sola settimana, fosse pari a 1,5 per le prossime quattro settimane. In questo caso, secondo gli esperti, i ricoveri in area medica che oggi sono fremia quota 14.600 schizzerebbero a 60 mila. Un dato che, secondo quanto ammesso da un tecnico, “farebbe saltare gli ospedali“.

Questo sarebbe lo scenario peggiore, mentre ci sono stime più ottimistiche basate sull’ipotesi di un Rt a 1.2 per quattro settimane.

In questa situazione le ospedalizzazioni potrebbero arrivare a 25 mila, una quota più gestibile.

Dossier riservato sui ricoveri: le incognite

Analizzando queste proiezioni restano due punti da valutare. Il primo riguarda l’indice di contagio, che non è detto si mantenga sullo stesso livello per un mese. Potrebbe infatti, per esempio, salire oltre quota 1.5 settimana prossima ma scendere dopo 15 giorni. Il secondo è relativo all’occupazione delle terapie intensive, su cui gli esperti non hanno fatto calcoli perché non è ancora chiaro quanto violenta sia la malattia provocata da Omicron.

Al momento sembra che i ricoveri si concentrino nei reparti ordinari con decorsi meno gravi rispetto alle precedenti ondate, ma gli ospedali sopattutto al Sud sono già in difficoltà e, se le stime peggiori dovessero essere confermate, servirebbero interventi emergenziali.

Contents.media
Ultima ora