×

Covid Francia, scoperto cluster variante Delta a Strasburgo

A Strasburgo (Francia) è stato registrato un cluster della variante delta del covid. Confermati 4 casi si contagio nella Scuole delle Arti della città

variante covid delta strasburgo

A Strasburgo, est della Francia, l’Agenzia Regionale per a Salute ha attivato un piano d’azione in seguito alla scoperta di un cluster della variante delta (o indiana) del covid. Quattro i casi già identificati e 43 i casi di contatto che verranno sottoposti ai tamponi.

Prevista massiccia campagna vaccinale nel weekend del 12 e 13 giugno.

Francia, scovato cluster di variante delta a Strasburgo

L’Agenzia regionale della Salute del Grand Est della Francia ha annunciato un piano d’azione dopo la scoperta di un nuovo cluster della variante delta (o indiana) del covid a Strasburgo.

Sono già 4 i casi rilevati presso la Scuola della arti della città, e al momento sono 43 i casi da “contatto” che dovranno sottoporsi ai tamponi.

Nel weekend previste operazioni massiccie di vaccinazioni.

Covid Francia, cluster variante delta a Strasburgo: festa in piazza a Parigi

Intanto in Francia centinaia di giovani hanno deciso di radunarsi per una festa gigantesca sulla Esplanade des Invalides, vicino alla Torre Eiffel, in gruppi folti e senza mascherine. Inevitabile quindi l’intervento della polizia per disperderli.

Intervento in corso delle forze dell’ordine per mettere fine a una festa con diverse centinaia di partecipanti che non rispettano le regole sanitarie“.

Questo il tweet pubblicato dalla prefettura.

Variante delta covid a Strasburgo, seconda fase di riaperture in Francia

Dallo scorso 9 giugno 2021 la Francia ha dato il via alla seconda fase di riaperture. Bar e ristoranti possono accogliere i clienti anche all’interno dei locvali, e ora il coprifuoco slitta alle 23.

Attesa anche la riapertura delle piscine e delle palestre, da oltre un anno e mezzo chiuse e che non vedono l’ora di ripartire in totale sicurezza.

Si attendono novità sul fronte dello smartworking e quindi di un ritorno al lavoro in presenza, dove è possibile svolgerlo. Confermata la data del 21 giugno per la Festa della Musica, ma verranno vietati i mini assembramenti nelle strade e i concerti nei bar e nei caffè.

Sul fronte della campagna vaccinale, si stima che si possa raggiungere l’obiettivo dei 30 milioni di persone vaccinate entro il 15 giugno, paria al 57% della popolazione francese. Cala sotto i 14mila la soglia dei ricoveri in sopedale per il virus, la metà rispetto a quella registrata ad aprile.
 

Contents.media
Ultima ora