×

Covid in Campania, De Luca avverte: “Se continuiamo a distrarci a novembre richiudiamo”

Se si continua a non rispettare le norme anti Covid e a distrarsi, in Campania si sarà costretti a richiudere: l'avvertimento di De Luca.

De Luca scuole

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha lanciato un monito ai suoi concittadini lanciando l’allarme su nuove chiusure e restrizioni qualora la soglia di attenzione sulle misure anti Covid continui ad abbassarsi. Già negli ultimi giorni, ha aggiunto, nella regione si è registrato un aumento dei casi positivi.

De Luca sul Covid in Campania

Intervenuto da Palazzo Santa Lucia in occasione del 25esimo anniversario della soap opera Rai “Un Posto al Sole”, l’esponente politico ha dichiarato che “se continuiamo a distrarci, a novembre richiudiamo“. L’ultima settimana, ha evidenziato, la regione ha dovuto fare i conti con un incremento dei contagi e pertanto “siamo obbligati a seguire mattina, sera, notte quando ci arrivano i comunicati dei positivi della giornata e a non dormire“.

De Luca sul Covid in Campania e sul green pass

De Luca si è poi espresso anche sul green pass obbligatorio e sulle manifestazioni di protesta da parte di coloro che sono contrari alla misura. In Campania, ha affermato, “non c’è diritto di cittadinanza per i ‘green pippe’“. A tal proposito ha ricordato il caso della scuola di Qualiano dove si è sviluppato un focolaio che conta diversi bambini e 5 insegnanti positivi.

Facciamo il contact tracing ricostruendo i rapporti che hanno avuto questi bambini, andiamo nelle famiglie e sono tutti figli di genitori non vaccinati. È una cosa che mi fa impazzire” ha concluso.

Contents.media
Ultima ora