×

Covid in Veneto, il governatore Luca Zaia avverte: “Penso che il bollettino di venerdì sarà da zona gialla”

Preoccupa l'incremento dei contagi in Veneto: la Regione potrebbe presto entrare in zona gialla. A lanciare l'allarme è il governatore Zaia.

Zaia zona gialla

“Penso che il bollettino di venerdì sarà da zona gialla”. A lanciare un nuovo allarme è il governatore del Veneto, Luca Zaia, che ha descritto l’andamento dei contagi nella sua Regione.

Luca Zaia avverte: “Dati da zona gialla”

Alla vigilia delle festività natalizie aumentano i contagi in Italia, complice anche l’arrivo della variante Omicron.

Gli effetti della quarta ondata si fanno sentire e gli esperti continuano a promuovere la campagna vaccinale, affinché tutti i cittadini si proteggano contro il Covid-19.

A lanciare un nuovo allarme è il governatore Zaia: riportando i dati della sua Regione, non nasconde che si tratta di numeri da zona gialla.

Zaia, Veneto verso la zona gialla: “Incidenza alta”

“Abbiamo un’incidenza settimanale di circa 450 casi su 100mila abitanti, è un’incidenza alta. Abbiamo il 12,8% di tasso di occupazione delle terapie intensive. Entrambi i parametri sono da zona gialla. Siamo appesi alla zona bianca per l’occupazione dell’area medica: siamo al 13,7%, a 1,3% dalla soglia della gialla”, ha fatto sapere Luca Zaia.

Descrivendo l’andamento epidemiologico in Veneto, il governatore leghista ha sottolineato:Siamo preoccupati, perché la pressione ospedaliera si fa sentire“.

Da lunedì 20 dicembre la Regione potrebbe essere in zona gialla. Lo ha evidenziato lo stesso Zaia, anticipando: “Credo che il bollettino di venerdì ci riserverà la classificazione da zona gialla a partire da lunedì prossimo. Siamo agli sgoccioli anche con il terzo parametro. L’infezione sta correndo e il dato principale in questo senso è l’incidenza”. Quindi ha aggiunto: Negli ospedali ricoveriamo più persone di quante ne escano, questo significa che siamo in una fase acuta.

Il passaggio in zona gialla avrà come effetto diretto l’uso della mascherina all’aperto. Io già la porto, è un sistema per garantire sicurezza”.

Luca Zaia: “Natale e Capodanno in zona gialla”

Se da lunedì 20 dicembre 2021 la Regione diventerà zona gialla, probabilmente le restrizioni proseguiranno durante le feste (quando le occasioni di incontri e assembramenti tendono a intensificarsi).

Lo stesso governatore veneto ha fatto sapere: “Natale sarà in giallo, come anche Capodanno”. Quindi ha avvertito:Se i dati continueranno a crescere, si andrà verso la zona arancione: gestiremmo la fase con il super green pass, ma scatterebbero le prime chiusure, a livello per esempio di confini comunali. Finora non ci sono proiezioni che facciano pensare alla zona rossa”.

Contents.media
Ultima ora