×

Covid, Marco De Veglia morto: era un no vax

Risultato positivo al Covid, Marco De Veglia è morto dopo un ricovero in ospedale: no vax convinto, aveva sempre rifiutato di immunizzarsi.

Marco De Veglia morto

Addio a Marco De Veglia, esperto di Brand Positioning molto noto e stimato dai professionisti del settore, morto dopo aver contratto il Covid: l’uomo era convintamente novax e si era rifiutato di sottoporsi alla vaccinazione contro l’infezione. La notizia della morte di Marco De Veglia si è diffusa sui social nella giornata del 24 luglio.

Le posizioni di Marco in merito all’emergenza sanitaria erano note in quanto riportate sulle sue pagine social.

Marco De Veglia morto: i post contro i vaccini

Sono diversi i post pubblicati e condivisi da Marco De Veglia che dimostravano la sua contrarietà ai vaccini e alle misure limitative imposte dal governo. Queste alcune delle frasi comparse sui suoi profili social: “Nella narrazione pandemica fatichiamo a trovare anche solo un 1% di verità, c’è una contraddizione dietro l’altra a fare da eco ad una propaganda buffa quanto asfissiante“, “Non ce ne frega niente dei vostri green pass“, “Se muori di infarto è Covid, se muori di vaccino è infarto”.

Prima di ammalarsi aveva anche condiviso una raccolta firme per chiedere la radiazione dall’albo di Matteo Bassetti, virologo che aveva proposto di imporre il lockdown solo ai non vaccinati in caso di risalita dei contagi.

Contents.media
Ultima ora