×

Covid, Omicron, nuovi sintomi: orticaria e macchie sulle unghie

Uno studio inglese afferma che un paziente su cinque contagiato con Omicron può avere soltanto un’eruzione cutanea e nessun altro sintomo.

Omicron

Sono emersi nuovi sintomi della variante Omicron del Covid. Uno studio inglese afferma che un paziente su cinque contagiato con Omicron può avere soltanto un’eruzione cutanea e nessun altro sintomo

Covid, Omicron, nuovi sintomi: l’orticaria

Gli studi sul Covid e sulle nuove varianti di Omicron continuano.

Omicron si è manifestato come un virus più diffusivo, ma che colpisce prevalentemente le vie aeree superiori, come naso e faringe, risparmiando in parte i bronchi e i polmoni, dove si generano le patologie più gravi” ha dichiarato Hans Kluge, direttore dell’Oms per l’Europa. Sono emersi, quindi, nuovi sintomi della variante Omicron. Uno studio inglese ha svelato che un paziente su cinque può presentare soltanto un’eruzione cutanea e nessun altro sintomo.

La pelle può essere attaccata da uno sfogo cutaneo o dall’orticaria, fenomeni che tendono a sparire in pochi giorni e senza nessun intervento. Le lesioni cutanee possono diventare fastidiose e dolorose e in questi casi è preferibile consultare un medico.

Omicron, sintomi: le macchie sulle unghie

Il sintomo legato alle unghie colpisce in modo particolare gli adolescenti asintomatici che contraggono Omicron. Possono comparire le linee di Beau, bande orizzontali alla base delle unghie, sia nelle mani che nei piedi, oppure le linee di Mees, che sono bianche e orizzontali.

La causa potrebbe essere una produzione anomala di proteine. È stata rilevata anche una macchia rossa a mezzaluna sulla base delle unghie. Questi sintomi non sono molto diffusi, ne può soffrire fino al 2% dei pazienti. Tendono a comparire nelle settimane successive all’infezione, quando crescono le unghie, e tutto torna alla normalità in breve tempo.

Contents.media
Ultima ora