×

Covid, Pregliasco: “Vaccino obbligatorio ai docenti e sui luoghi di lavoro”

Il virologo Pregliasco si è detto d'accordo con l'ipotesi di rendere obbligatorio il vaccino per docenti, personale della scuola e lavoratori.

Pregliasco vaccino obbligatorio

Il virologo Fabrizio Pregliasco si è detto favorevole all’obbligo vaccinale per i docenti e il personale scolastico ma anche alla somministrazione obbligatoria del siero in ambiente lavorativo: se con il green pass serve ad evitare i contagi in specifici luoghi, lo stesso ragionamento va fatto per rendere ogni contesto protetto.

Pregliasco sul green pass

Intervistato dal Corriere della Sera, l’esperto ha definito fondamentale lo strumento della certificazione verde, obbligatoria dal 6 agosto per accedere a determinati luoghi: “Un meccanismo che ci permette di gestire al meglio una situazione perché solo grazie alla vaccinazione potremo mantenere le aperture: l’alternativa, guardando ai numeri dei contagi, sarebbe la chiusura dei locali“.

Per quanto riguarda la riapertura delle scuole a settembre, secondo lui non è possibile escludere la didattica a distanza perché, dati i numeri del contagio, “purtroppo bisogna pianificare scenari diversi e prepararci“.

Da una parte infatti il vaccino non è uno scudo al 100% e dall’altra i trasporti sono un elemento esplosivo. La scuola in presenza, ha aggiunto, si scontra con aspetti sindacali e organizzativi non facili da risolvere.

Pregliasco sul green pass e sui vaccini a scuola e a lavoro

Quanto all’ipotesi di rendere obbligatorio il vaccino per i docenti, Pregliasco ha detto che sarebbe fondamentale: “È una tristezza e una sconfitta vedere professori che non vogliono vaccinarsi“.

Gli insegnanti, ha continuato, rappresentano una categoria molto simile ai sanitari e sono professionisti più esposti al contagio. L’esperto si è infine detto favorevole anche all’estensione dell’obbligo anche sul posto di lavoro.

Contents.media
Ultima ora