> > Crolla ponte di Toscana: la causa sarebbe il cedimento di un pilastro

Crolla ponte di Toscana: la causa sarebbe il cedimento di un pilastro

Ponte

Il ponte nel tratto tra Monteverdi Marittimo e Canneto ha ceduto all’improvviso, probabilmente a causa del cedimento di un pilastro.

Il ponte nel tratto tra Monteverdi Marittimo e Canneto ha ceduto all’improvviso, probabilmente a causa del cedimento di un pilastro.

Crolla ponte di Toscana: tragedia sfiorata

Un ponte situato nel tratto tra Monteverdi Marittimo e Canneto ha ceduto all’improvviso. Il cedimento di un pilastro, che potrebbe essere la causa del crollo che ha portato al collasso del ponte stradale sulla Sp 329 nel tratto che collega Monteverdi Marittimo a Canneto, tra la Val di Cecina e la Val di Cornia, in provincia di Pisa. La viabilità è stata interrotta dalla sera dell’1 dicembre.

Il crollo è avvenuto intorno alle 20.30. “Fortunatamente non ci sono state persone ne mezzi coinvolti nel crollo per poco è stata sfiorata una tragedia” ha dichiarato Francesco Govi, sindaco di Monteverdi Marittimo.

Predisposti percorsi alternativi

La strada è stata transennata e sono stati predisposti percorsi alternativi per collegare i due paesi. Dal primo mattino di oggi, 2 dicembre, sono in corso le verifiche con i tecnici della Provincia di Pisa. “Faremo il punto della situazione con la Provincia di Pisa per stabilire le cause del crollo e iniziare il percorso per la realizzazione dell’opera, ben consapevoli del fatto che serviranno mesi per il ripristino della viabilità” ha spiegato il sindaco.