×

Catania, maltempo: gravi danni per vento, grandine e pioggia

Nuova ondata di maltempo in Sicilia. Temporale di pioggia e grandine si abbatte su Catania, mettendo la città in ginocchio.

Catania, maltempo: vento, pioggia e grandine
Le conseguenze del maltempo a Catania

Il maltempo si abbatte nuovamente sulla Sicilia: grandine e piogge mettono ancora in ginocchio la regione nel tardo pomeriggio di venerdì 16 novembre. La città più colpita è Catania, investita da una violenta alluvione seguita da un’intesa grandinata. Dopo meno di un’ora dall’inizio del temporale erano caduti sulla città già 70 mm di pioggia: nella parte meridionale di Catania le strade sono sommerse da mezzo metro d’acqua. I chicchi di grandine hanno poi aggravato la situazione, già difficile da gestire, rompendo i parabrezza di molte auto e danneggiando finestre e veicoli. Il nubifragio si è scatenato a causa dell’arrivo aria troppo fredda rispetto alle temperature ancora calde del Mar Ionio; la temperatura è infatti scesa attorno ai tredici gradi.

Catania non è l’unica città in difficoltà per il maltempo: tutta la fascia ionica è in allerta per il maltempo.

Catania, ancora maltempo: le previsioni

Secondo le previsioni meteo, il temporale avrà ancora dure ripercussioni su Catania fino alle 22 di venerdì 16 novembre. Dopodiché la situazione d’emergenza dovrebbe rientrare, lasciando spazio a una notte fredda e nuvolosa. Nel weekend del 17 e 18 novembre dovrebbe persino arrivare il sereno, ma sembra che le temperature non si alzeranno sopra i diciassette gradi centigradi. Potrebbero esserci nuovi problemi invece tra lunedì 18 e martedì 19 novembre. Nuovi rovesci e raffreddamenti sono infatti previsti per quei due giorni, anche se non si è ancora certi dell’entità dei temporali che si abbatteranno sulla città.

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Marta Lodola

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche