Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Calcinate, incidente mortale: donna travolta e uccisa
Cronaca

Calcinate, incidente mortale: donna travolta e uccisa

incidente

Una donna è morta dopo essere stata travolta da un'auto. L'incidente è avvenuto a Calcinate, in provincia di Bergamo. Non ancora chiara la dinamica.

Una donna di 49 anni è stata investita da un’auto a Calcinate, in provincia di Bergamo. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno tentato di salvare la donna togliendo il suo corpo dalle lamiere. Le sue condizioni sono apparse disperate sin da subito e la donna non ce l’ha fatta. Sono in corso le operazioni della Polizia per chiarire la dinamica di quanto accaduto.

Morta a Calcinate

L’incidente è avvenuto nella mattinata di martedì 8 gennaio, poco dopo le 9 del mattino. La vittima è una 49enne che è stata travolta e uccisa. I sanitari, accorsi con un’ambulanza e un’automedica non hanno potuto fare nulla per ristabilire le condizioni della donna, che è deceduta poco dopo il loro arrivo. La dinamica dello schianto è al vaglio degli inquirenti che si stanno occupando anche dei rilievi del caso. Attraverso le indagini sarà possibile chiarire le cause dell’incidente mortale.

Sembra che la vittima fosse una donna romena che faceva l’operaia.

Al momento dello schianto, la 49enne stava attraversando una strada provinciale per raggiungere la macchina di un collega con cui si sarebbe poi recata al lavoro.

Un altro investimento

Nella giornata di lunedì 7 gennaio, un’altra donna è stata investita a Busnago, in provincia di Monza e Brianza. Poco dopo le 17.30 un’auto l’ha colpita facendola sbalzare a diversi metri di distanza. La 45enne si trova ricoverata a Bergamo, all’ospedale Papa Giovanni XXIII in gravi condizioni. La donna è giunta al nosocomio in codice rosso a causa di un trauma cranico dovuto all’impatto. La prognosi rimane riservata.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche