×

Milano, lite sull’autobus: straniera insultata per un passeggino

Lite su un autobus Atm. Una mamma straniera è stata insultata da una donna italiana per essere salita sul mezzo con il passeggino non ripiegato.

lite autobus

Ennesima lite su un autobus della società Atm di Milano. Una donna italiana avrebbe perso la pazienza arrabbiandosi molto con una’altra donna, che indossava il velo, arrivando a insultarla e schiaffeggiarla. Il motivo della furibonda lite sembra risieda nel fatto che la donna straniera fosse a bordo del mezzo con un passeggino aperto, fatto che ha molto infastidito l’altra passeggera, spingendola all’aspro sfogo. Alcuni presenti hanno ripreso la scena con i cellulari e le immagini hanno fatto il giro del web.

La lite sull’autobus

Le immagini, diventate virali in pochissimo tempo, mostrano chiaramente una signora perdere le staffe nei confronti di un’altra donna, a bordo dell’autobus. Non è chiara l’esatta causa scatenate, ma con ogni probabilità si è trattato di una questione di spazio, legata alla presenza di un passeggino in cui era seduto il figlio della donna straniera.

Vai giù, vai giù. Non farmi girare i cog….i” ha urlato la signora italiana che ha continuato: “Scendi, scendi subito. Ti do una sberla che vedi. Scendi subito”. La situazione è poi precipitata nel momento in cui la donna è passata dalle parole ai fatti, cercando di strappare il passeggino dalle mani della mamma. A quel punto la donna straniera ha reagito, chiudendo il passeggino. Nonostante ciò, la donna ha continuato il suo sfogo tirando uno schiaffo sulla spalla della straniera. A calmare la situazione ci ha pensato un passante che, trovandosi nei pressi della fermata, ha preso per un braccio la signora, evidentemente agitata, invitandola a scendere e facendola ragionare. A quel punto però, il video si interrompe, e non è possibile sapere come si sia conclusa la vicenda.

Il regolamento Atm

Per fare chiarezza sulla vicenda, è sufficiente consultare il regolamento a riguardo.

Atm stabilisce che sugli autobus senza gradini è consentito tenere i passeggini aperti, purché siano posizionati nell’apposita zona riservata. Non è invece permesso nei mezzi di vecchia generazione, provvisti di gradini per la salita a bordo. “Su autobus, filobus e tram a pianale rialzato – recita il regolamento – è consentito il trasporto gratuito di passeggini o carrozzine purché ripiegati. Su autobus, filobus e tram a pianale ribassato è concesso il trasporto gratuito di passeggini o carrozzine per bambini senza l’obbligo di ripiegarli, purché vengano collocati entro la postazione riservata, contrassegnata dall’apposito logo”.


Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche