Bolzano, ragazza violentata mentre tornava da scuola | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Bolzano, 15enne violentata mentre torna a casa da scuola
Cronaca

Bolzano, 15enne violentata mentre torna a casa da scuola

Ragazza violentata a Bolzano
Ragazza violentata a Bolzano

La polizia ha identificato i presunti aggressori: si tratta di due senzatetto nigeriani di 22 e 27 anni.

Stava tornando a casa da scuola quando è stata aggredita e violentata nei pressi dello stadio Druso e dell’Accademia europea di Bolzano. La vittima, riporta Fanpage, è una ragazza di soli 15 anni. Secondo quanto emerso dal suo racconto, sembra che i responsabili della violenza siano due, si apprende da Tgcom24. Gli aggressori l’hanno avvicinata mentre stava percorrendo una delle passeggiate lungo il fiume Isarco. È stata la stessa adolescente a dare l’allarme e a raccontare quanto accaduto alla polizia, una volta che la violenza è terminata e che i due malviventi si sono allontanati. La Procura di Bolzano ha aperto un’inchiesta.

Studentessa violentata in pieno giorno

I due aggressori avrebbero avvicinato la studentessa mentre stava tornando da scuola e l’hanno trascinata in un’area, coperta da fitta vegetazione, sulla riva del fiume. Qui l’avrebbero violentata a turno, per poi abbandonarla, in stato di incoscienza. Quando la 15enne ha ripreso conoscenza, si è allontanata dal luogo dello stupro ed è riuscita a fare ritorno sul sentiero, dove è stata soccorsa da alcuni passanti.

Grazie al loro aiuto, ha chiamato il 118 e la polizia, che l’ha in seguito portata in Questura.

Identificati gli aggressori

Le analisi condotte dalla polizia scientifica sugli abiti della ragazza hanno permesso agli inquirenti di isolare il materiale biologico dei due aggressori e di identificarli. Si tratterebbe di due nigeriani di 22 e 27 anni, probabilmente senza fissa dimora, che stavano bivaccando nei pressi del fiume quando l’hanno vista passare. Le forze dell’ordine hanno diffuso le loro foto segnaletiche e hanno dato il via a una vera e propria caccia all’uomo nei luoghi frequentati dai due senzatetto. Non si esclude, tuttavia, che i due possano essersi ormai allontanati dalla città.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2373 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.