×

Taranto, malore nella palestra: 39enne muore davanti ai propri amici

La vittima era molto conosciuta nella zona di Taranto per la sue partecipazioni nella vita politica locale.

Morto non vedente travolto autobus
Morto non vedente travolto autobus

Un uomo di 39 anni è morto mentre si stava allenando all’interno di una palestra. La tragedia è avvenuta nella struttura di Carosino, nella provincia di Taranto. I presenti hanno immediatamente chiamato i soccorsi, i quali sono subito intervenuti sul posto: purtroppo, però, l’uomo giaceva già senza vita. Tutti i tentativi di rianimazione sono stati vani e nulla ha potuto salvargli la vita.

La vittima si stava allenando quando, improvvisamente, un malore l’ha colpito. L’uomo era molto conosciuto ed apprezzato nella zona anche grazie al suo impegno nella politica locale. La tragedia è avvenuta intorno alle 18: l’uomo ha iniziato a lamentarsi per dei dolori al petto, quando si è accasciato improvvisamente a terra.

I tentativi di rianimazione

I presenti hanno subito cercato di soccorrerlo attraverso l’utilizzo delle manovre di primo soccorso.

Nel frattempo, sul posto, è arrivata un’ambulanza del 118 e alcune pattuglie dei Carabinieri della sezione di Martina Franca e di San Giorgio Jonico. I sanitari arrivati nella palestra hanno provato in ogni modo a rianimare l’uomo, ma non c’è stato niente da fare. In pochi minuti sono stati avvertiti anche i famigliari e gli amici della vittima, i quali si sono recati immediatamente sul luogo della tragedia.

La salma della vittima si trova in queste ora nell’obitorio dell’ospedale Santissima Annunziata, all’interno del quale i medici legali analizzeranno il cadavere per scoprire qualche dettaglio in più sull’improvvisa morte del 39enne. Il pubblico ministero Daniela Putignano, dopo aver attentamente analizzato l’ispezione cadaverica valuterà se procedere con l’autopsia oppure no.

Nel frattempo, le forze dell’ordine hanno iniziato un’indagine per chiarire come si sono sviluppati gli avvenimenti.


Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.


Contatti:

Contatti:
Fabio Rossi

Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.

Leggi anche