> > Torino, terremoto di magnitudo 3.1 colpisce la provincia

Torino, terremoto di magnitudo 3.1 colpisce la provincia

terremoto Torino

Avvertita a Torino e nella provincia una scossa di terremoto di bassa intensità con epicentro a Massello.

E’ stata avvertita una lieve scossa di magnitudo 3.1 in zona Massello (Alpi Cozie), un piccolo centro abitato nel torinese, nella prima serata di mercoledì 5 giugno 2019.

L’epicentro è stato individuato poco lontano dal comune piemontese, tra Pinerolo e Sestriere, Fenestrelle e Perosa Argentina, a 15,8 chilometri di profondità. Si tratta di una zona inedita per gli eventi sismici, almeno per quanto riguarda gli ultimi anni. Il terremoto, segnalato immediatamente dagli abitanti dell’area colpita, è stato localizzato da Sala Sismica INGV-Roma. Secondo la scala Ricther, un evento sismico di magnitudo 3.1 è classificato come terremoto “molto leggero“, cioè di lieve entità, e non tale da provocare danni (perlomeno importanti).

I danni

Secondo l’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia), il sisma è stato percepito alle ore 19:35 (ora italiana). Le coordinate epicentrali sarebbero: X = 7.05 long. E; Y = 44.96 lat. N; Z = – 16 km — in Massello. Il paesino si trova a circa 35 chilometri dal capoluogo piemontese, nella parte occidentale della regione.

Immediate le segnalazioni degli abitanti della zona. Il sisma sarebbe stato avvertito maggiormente a Pragelato, a Sestriere e nei dintorni, nella vicina Val di Susa, ma la terra avrebbe tremato in diverse parti della regione, in particolare nelle province di Asti e Torino.

Stando ai primi commenti sui social network, presi d’assalto in seguito alla scossa, parrebbe che il lieve terremoto non abbia causato danni alle abitazioni o alle persone nei paesi nelle vicinanze dell’epicentro.