Valtellina, allarme frane: 150 evacuati
Cronaca

Valtellina, allarme frane: 150 evacuati

allarme frane valtellina

Il maltempo ha portato inevitabilmente anche il pericolo frane sui rilievi. In Valtellina comuni evacuati.

Il maltempo si è abbattuto sul nord Italia nella mattinata di sabato 22 giugno. Le forti piogge, che in alcune zone si sono trasformate anche in grandine hanno causato diversi danni e provocato anche l’esondazione di fiumi. In Valtellina è però scattato l’allarme frane. A preoccupare, in particolare, è la frana di Canargo di Val Lesina, a circa 900 metri di altitudine. Ben 150 persone sono state oggetto di un’ordinanza di evacuazione emessa dal sindaco di Delebio, mentre altre 250, tra cui un centinaio ad Andalo, sono pronti ad evacuare qualora si rendesse necessario. Sul posto protezione civile, vigili del fuoco, carabinieri, Polizia, Croce Rossa stanno monitorando la situazione. Si temono nuovi distacchi con il passare delle ore.

Evacuazione precauzionale

Le autorità hanno fatto sapere di aver deciso di procedere con l’evacuazione in via precauzionale. La frana infatti non è monitorata tramite sensori, così come non esiste una strumentazione idonea a controllarla.

Tutti gli abitanti della zona sono stati invitati a preparare lo stretto necessario per un’eventuale evacuazione. Più di un centinaio sono già stati costretti ad abbandonare le proprie abitazioni.

Nubifragi al nord

Gli esperti meteo avevano avvertito che il primo week end d’estate sarebbe stato caratterizzato da tempo instabile, soprattutto nella giornata di sabato. Temporali e nubifragi, infatti, già a partire dalle prime ore del mattino, hanno interessato alcune zone del nord Italia, in particolare la provincia di Varese e la Valcamonica. A Varese si sono registrate grandinate e sono stati segnalati allagamenti in zona stadio. Nella provincia, a Malnate, decine di case sono invece state invase dall’acqua, con conseguenti disagi. Un anziano risulterebbe disperso e sono in corso le ricerche.

In Valcamonica i vigili del fuoco sono dovuti intervenire in diversi comuni, tra cui Darfo, Borno e Bienno, a causa di rami caduti per strada e allagamenti. A complicare la situazione, sono previsti nuovi rovesci nell’arco della giornata.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Antonella Ferrari
Classe 1995, lodigiana di nascita, grande appassionata di danza, sport e viaggi. Laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano, coltiva da sempre l’interesse per il giornalismo. Dopo aver svolto uno stage nella redazione di un quotidiano locale, da ottobre 2018 collabora con Entire Digital Publishing in qualità di redattrice per Notizie.it.