×

Caserta, si accascia durante una partita di calcetto: muore 30enne

E' morto a Sessa Aurunca un giovane di 30 anni, titolare di un noto bar della cittadina. Il malore durante una partita di calcetto commemorativa.

sessa morto calcetto

Morto durante una partita di calcetto a Sessa Aurunca (Caserta). Pare che Mirco Ciprino soffrisse di una cardiopatia. “Il calcio che non hai voluto mai abbandonare sapendo la gravità della tua situazione” scrive su Facebook un caro amico del 30enne, gestore di un noto bar della cittadina.

Tutti lo ricordano come un ragazzo “pieno di energia e voglia di vivere” e “altruista”.

Il malore

“Apprendo con grande dolore della prematura scomparsa di un giovane imprenditore, figlio della nostra Terra Aurunca, Mirco Ciprino, durante una partita di calcio in memoria di un altro giovane amico deceduto. Non ci sono parole né gesti che possano colmare un simile dolore, se non preghiere. Mi stringo forte alla famiglia di Mirco e, anche a nome della mia Amministrazione Comunale, porgo le più sentite condoglianze” scrive su Facebook Cristina Compasso, sindaco di Cellole, comune in provincia di Caserta.

Nella serata di giovedì 27 giugno 2019 il 30enne, originario di Sessa Aurunca e il titolare del noto Bar Duomo della cittadina, ha infatti accusato un improvviso malore, accasciandosi sul campo di fronte agli occhi di amici e spettatori.

La chiamata al 118 è partita immediata ed il giovane è stato trasportato d’urgenza presso l’ospedale civile San Rocco, ricoverato tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione. Nonostante l’intervento dei medici, dopo qualche ora Mirco Ciprino ha smesso di combattere.

Nella mattinata di venerdì 28 giugno dal nosocomio giunge infatti la notizia del suo decesso. Stando a quanto riporta Today, pare che il 30enne fosse affetto da una cardiopatia.

Il cordoglio

Tanti i messaggi di cordoglio apparsi su Facebook ricordato come “pieno di energia e voglia di vivere”. “Sarai sempre nel cuore di un’intera comunità … Mi piace pensare che forse eri troppo buono per questa vita e che da lassù qualcuno aveva bisogno di un angelo speciale al suo fianco…

Mancherai a tutti” scrive per esempio Valeria.

Anche la Parrocchia S. Maria del Popolo “si stringe al dolore che ha colpito la famiglia Ciprino per la prematura scomparsa di Mirco. Un figlio della nostra terra, solare, disponibile e sinceramente amico. La nostra preghiera – è l’esortazione – si elevi al Padre e dia sollievo ad amici e parenti”.

Contents.media
Ultima ora