Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Meteo, il comunicato della Protezione Civile: in arrivo temporali e grandinate
Cronaca

Meteo, il comunicato della Protezione Civile: in arrivo temporali e grandinate

meteo

Il fine settimana dovrebbe essere caratterizzato ancora dal gran caldo. Ma l'aria fredda proveniente dal Nordeuropea potrebbe mitigare le temperature

Cambiamenti in vista dal punto di vista climatico in Italia. L’inizio della prossima settimana potrebbe essere caratterizzato dal maltempo, con conseguente forte calo termico e possibili temporali soprattutto al Sud.

Aria artica in arrivo

A causare questo brusco cambio meteorologico la possibile aria fredda di origine Nordeuropea che dovrebbe rinfrescare un po’ tutta la Penisola, afflitta da fine giugno 2019 da un clima torrido africano. Nel fine settimana la colonnina di mercurio potrebbe continuare a toccare picchi tra i 37 ed i 40 gradi da Nord a Sud ma, in base a ilmeteo.it, già da martedì 9 luglio la situazione potrebbe cambiare radicalmente.

Previsti infatti forti temporali, nubifragi” e persino “grandinate”, soprattutto nelle pianure tra Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. Successivamente, i venti di Bora e Maestrale potrebbero spostare la perturbazione anche nelle aree adriatiche, con possibili rovesci in Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Nord della Puglia e, con il passare delle ore, in Campania e Calabria.

Non escluso un brusco calo termico, anche di dieci gradi in base sempre alle previsioni de ilmeteo.it.

Il prossimo fine settimana

I vacanzieri del fine settimana però sembrano poter tirare un sospiro di sollievo. Pare infatti che tra giovedì 11 e venerdì 12 luglio il tempo dovrebbe cominciare a migliorare, anche se si ipotizza che tra sabato 13 e domenica 14 il Nordovest potrebbe essere colpito da qualche pioggia, che potrebbe bagnare poi il Nordest e successivamente il Centro.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche