×

Milano, anziano sorpreso su auto rubata: denunciato

L'anziano, già noto ai carabinieri, è stato prontamente denunciato. La vettura, sequestrata, verrà ora restituita al proprietario.

auto rubata

A Milano un uomo di 78 anni è stato fermato dopo essere stato sorpreso a bordo di un’auto rubata da una società che si occupa di vigilanza e sicurezza. L’anziano, già noto alle forze dell’ordine, si sarebbe giustificato dicendo di dover accompagnare una ballerina. L’uomo è stato denunciato dai carabinieri.

Fermato anziano a bordo di un’auto rubata

“Ho trovato l’auto con la portiera aperta, e l’ho presa per accompagnare a Milano una ballerina”. E’ con queste parole che un anziano signore di 78 anni ha provato a giustificarsi ai carabinieri, che hanno sorpreso l’uomo a bordo di un’auto rubata qualche settimana prima in zona Porta Ticinese. Il 78enne, un signore originario di Napoli ma residente a Milano da parecchi anni, è stato fermato dai militari in via Milano a Soresina, che hanno subito provveduto a chiedere spiegazioni riguardo la vettura su cui si trovava l’uomo.

L’auto, un’Audi Q3 scomparsa il primo luglio, è difatti la vettura di un’importante società che si occupa di vigilanza e sicurezza. La giustificazione fornita dall’anziano – poco credibile, è che l’auto è stata trovata fuori da un locale notturno di Castelvetro Piacentino con la portiera aperta e, dovendo accompagnare lui una ballerina a Milano, l’abbia presa in prestito. I carabinieri non hanno però creduto all’uomo.

L’uomo già noto alle forze dell’ordine

L’anziano è stato prontamente denunciato dalle forze dell’ordine, che hanno sequestrato il mezzo per restituirlo al proprietario. Già noto ai carabinieri, l’uomo ha fornito una scusa poco credibile che ha insospettito subito i militari: quest’ultimi credono infatti che, data l’età, il 78enne abbia creduto di non essere un soggetto attenzionato e che stesse andando all’appuntamento proprio con l’acquirente della vettura rubata, rimasto senza nulla tra le mani.

Ora denunciato, l’uomo dovrà spiegare come sia entrato in possesso della vettura: compito degli inquirenti sarà quello di stabilire se la macchina sia stata effettivamente trovata la sera prima, aperta, fuori dal locale di Castelvetro Piacentino.


Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lavinia Nocelli

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.

Leggi anche