Nadia Toffa, l’addio del fisioterapista-amico: “Mai disperata”
Cronaca

Nadia Toffa, l’addio del fisioterapista-amico: “Mai disperata”

nadia toffa fisioterapista

Le parole del fisioterapista di Nadia Toffa, Fabrizio Gardina, rispecchiano i ricordi di tutte le persone che l'hanno onorata con un messaggio.

Nadia Toffa è morta ieri, martedì 13 Agosto 2019, dopo una lunga battaglia contro il cancro. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio scritti dai fan e dai personaggi del mondo dello spettacolo sconvolti per la prematura scomparsa dell’ex conduttrice de Le Iene. Tra questi anche il suo fisioterapista, Fabrizio Gardina. Nadia parlava di lui così: “E’ un mio grande amico ma soprattutto un grande professionista; colui che mi ha letteralmente rimesso in piedi dopo l’intervento e la chemioterapia. La sua riabilitazione mi ha donato nuova linfa”.

Nadia Toffa, il ricordo del fisioterapista

Stando a quanto riportato dal sito milano.repubblica.it, Gardina ricorda Nadia e il tempo passato insieme che ha trasformato il loro rapporto in una forte e sana amicizia. “L’ho conosciuta circa quindici anni fa” -dice Gardina- “in circostanze ben diverse e per le quali ho avuto il piacere e l’onore di collaborare per la sua trasmissione, Le Iene”.

Il fisioterapista continua raccontando: “Aveva molti progetti da realizzare, avrebbe dovuto vivere almeno due vite per farli.

Comprendeva che il tempo non c’era ma la sua forza superava ogni confine e non perdeva mai un minuto, tra pensieri, poesie, dipinti”. Le parole di Gardina si allineano perfettamente con quanto raccontano i messaggi a lei dedicati in queste ore: “Non era mai disperata o depressa, anzi: in questo frangente coglieva la forza di superare i momenti più difficili, confortava sempre le persone che le mostravano pena o affetto”.

Infine, conclude il fisioterapista-amico, Nadia è stata una persona così come la si vedeva in tv, tenace nella vita come in tutto il periodo della sua malattia. “Ha vissuto con dignità e senza mai vergogna di mostrarsi al pubblico” conclude Gardina “perchè quello che faceva non era per sè stessa ma per aiutare tutte quelle persone che come lei vivevano con difficoltà la malattia”.

I funerali di Nadia Toffa si terranno venerdì 16 Agosto nella Cattedrale di Brescia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Alberto Pastori
Nato il 15 Marzo 1984, nel 2007 mi Laureo in Scienze dei Beni Culturali; nel 2011 ho conseguito la Laurea Specialistica in Teoria e Metodi per la "Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Scrivo attivamente dal 2011. Tra le mie collaborazioni: ChiliTV e That's All Trends dove mi occupavo di Cinema e Ultima Voce, in cui mi dedicavo allo Sport. Ho anche lavorato come SEO Copywriter. Attualmente scrivo per Notizie.it.