×

Ancona, prega sulla tomba del figlio: travolta e uccisa da un’auto

Il figlio era recentemente venuto a mancare a causa di una malattia incurabile che lo aveva colpito. Lei ogni giorno andava a pregare sulla sua tomba

Ancona
Ancona

Morta a 64 anni Silvana Pettinari, di Marzocca in provincia di Ancona. Un’auto l’ha colpita e travolta, uccidendola. È successo introno alle 20 di sabato 17 agosto 2019. La donna stava rincasando. Era a piedi, si stava allontanando dal cimitero di Montignano, una frazione di Senigallia, dove era andata a trovare il figlio prematuramente scomparso.

Ancona, 64enne travolta da un’auto

Non accettava la perdita di quel figlio così amato, strappato alla vita per colpa di una malattia incurabile. Era morto a 30 anni e solo pochi mesi fa. Da quel momento la 64enne si recava quotidianamente al cimitero del paese per portare un saluto e qualche preghiera al figlio.

Sulla strada verso casa, intorno alle 20, un’auto l’ha travolta e uccisa. Al momento dell’incidente sono immediatamente sopraggiunti un’ambulanza e un’eliambulanza. La Pettinari è stata ricoverata presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Torrette, dove poi è venuta a mancare.

Ancora aperte le indagini per far luce sull’esatta dinamica dell’incidente e su come sia stato possibile che un’auto sbandasse al punto di travolgere la malcapitata.

I Carabinieri, immediatamente arrivati sul luogo dello scontro, proseguono le ricerche e i lavori per ricostruire i tragici momenti dell’incidente stradale. Intanto, riporta Fanpage.it, è certo che l’auto pirata abbia investito la donna mentre si incamminava lungo una strada di campagna. Quest’ultima conduce al cimitero, dal quale la 64enne si stava allontanando. La salma della donna si trovava all’obitorio del Torrette, informa ancora Fanpage.it. Ora è stata riconsegnata ai familiari, che provvederanno ai funerali e alla sepoltura. Per il momento però non hanno rilasciato alcuna dichiarazione in merito al fatale incidente.

Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.


Contatti:

Contatti:
Asia Angaroni

Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.

Leggi anche