×

Picchia la ex compagna e la minaccia di morte: arrestato 40enne

Un uomo di 40 anni è stato arrestato a Reggio Calabria per lesioni personali, violazione di domicilio e atti persecutori nei confronti dell'ex.

picchia la ex compagna
picchia la ex compagna

Un uomo di 40 anni picchia brutalmente la ex compagna con una serie di pugni al volto. Non contento, la minaccia di morte e la strattona al suolo, facendole sbattere violentemente la testa al pavimento. Questo l’ennesimo episodio di violenza domestica accaduto in un quartiere di Reggio Calabria. L’uomo ha fatto irruzione nell’abitazione dell’ex compagna usando un vecchio doppione delle chiavi. Le forze dell’ordine sono state allertate dall’attuale compagno della donna, al telefono con lei mentre veniva picchiata.

Picchia la ex compagna: arrestato per lesioni

I Carabinieri sono immediatamente intervenuti sul posto e hanno arrestato il 40enne che nel frattempo si era rifugiato nel proprio appartamento, nello stesso edificio e sullo stesso piano di quello della vittima. I Carabinieri sono riusciti a fare irruzione nell’appartamento grazie alla collaborazione con i Vigili del Fuoco, che hanno forzato la porta d’ingresso.

L’uomo, che ha in principio tentato di opporre resistenza all’arresto, è accusato di violazione di domicilio, lesioni personali e atti persecutori. Su di lui pendevano già diverse denunce sempre da parte dell’ex compagna. La donna è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale e le è stata prescritta una prognosi di almeno venti giorni a causa delle lesioni riportate.

Solo pochi mesi prima di questo episodio di violenza, un altro caso aveva scosso l’opinione pubblica. Un ragazzo di 23 anni di Foggia ha picchiato l’ex fidanzata mandandola in ospedale per la sesta volta di fila. Il giovane è stato arrestato e destinato ai domiciliari.



Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche