×

Incendio su un treno della Circumvesuviana: i passeggeri fuggono sui binari

I passeggeri a bordo del treno Baiano-Piazza Garibaldi sono fuggiti a piedi. Il racconto di un testimone: "Ho avuto paura di morire".

incendio treno circumvesuviana
incendio treno circumvesuviana

Un incendio divampato su un treno della Circumvesuviana, nei pressi di Napoli, ha seminato il panico tra i passeggeri a bordo. I viaggiatori si sono riversati sui binari, fuggendo a piedi dal convoglio. L’episodio si è verificato la mattina di martedì 15 ottobre, alle 8.40, su un treno della linea Baiano-Piazza Garibaldi.

Treno sul treno della Circumvesuviana

Quando il rogo è divampato all’interno del convoglio, i vagoni erano affollati dai pendolari che, come ogni mattina, utilizzano la linea ferroviaria di Napoli e dintorni per raggiungere il luogo di lavoro. L’incendio ha coinvolto un solo treno ma ha avuto pesanti ripercussioni sull’intera Circumvesuviana. Il convoglio successivo è infatti stato bloccato a Volla, impossibilitato a raggiungere il capolinea di Piazza Garibaldi. Al momento le cause del rogo restano ancora incerte.

Le notizie sull’accaduto sono frammentarie, ma da fonti locali si apprende che non ci sarebbero feriti.

Il racconto di un testimone

“Ho avuto paura di morire” ha raccontato un testimone ai media locali. “Ho visto le fiamme e il fumo. Eravamo terrorizzati. Le porte erano bloccate e in molti piangevano. Pensavo che non saremmo mai riusciti a scendere da quel treno. È stata un’esperienza orribile che non dimenticherò mai”.

Rogo sul Lecce-Roma

A fine settembre, il fumo ha invaso una carrozza del Frecciabianca di Trenitalia sulla linea Lecce-Roma, seminando il panico tra i passeggeri. Il convoglio si trovava sul tratto tra Barletta e Foggia quando un principio di incendio all’interno del vagone 5 ha costretto le autorità a fermare il convoglio e a evacuare i viaggiatori a bordo. L’episodio ha avuto pesanti ripercussioni sulla circolazione, con ritardi superiori ai 60 minuti, ma non ci sono state vittime né feriti.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche