×

Arrestata la banda di rapinatori responsabile dei furti ai ripetitori

13 le persone arrestate: le accuse sono associazione a delinquere finalizzata al furto, ricettazione e attentato alla sicurezza delle comunicazioni.

arrestata banda rapinatori ripetitori

Gli investigatori della polizia stradale per la Lombardia, in collaborazione con i colleghi di Napoli, hanno arrestato 13 persone con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al furto, ricettazione e attentato alla sicurezza delle comunicazioni. Si tratta della banda delle batterie, responsabile dei furti ai ripetitori di diversi compagnie telefoniche. Per la precisione, 7 di loro sono finiti in carcere, 3 ai domiciliari e 3 con obbligo di firma.

Tutti i malviventi erano pregiudicati originari della Campania. Gestivano le vendite della refurtiva nell’area di Scampia in collaborazione con un intermediario del Burkina Faso. Uno dei criminali organizzava i carichi e li spediva in Africa con navi container che salpavano dal porto di Genova dirette in Togo, per poi continuare il viaggio via terra.

L’indagine ha avuto inizio nel Marzo del 2018, in seguito alla lunga serie di furti subiti da Tim, Vodafone e Tre in impianti con ripetitori.

Le batterie, installate in multipli di 8 a seconda della potenza dell’antenna, servivano per attivare i dispositivi in caso di blackout. L’assenza delle ricariche ha provocato vuoti di copertura in aree molto estese. Il danno generato è vicino agli 8 milioni di euro all’anno.

Arrestata banda di rapinatori

Gli investigatori che hanno lavorato al caso non hanno trovato un vero e proprio capo. Tutti nella banda svolgevano dei ruoli precisi. Le indagini hanno scoperto il modus operandi. I ladri, infatti, si travestivano da dipendenti delle società e agivano in pieno giorno. Inoltre, preferivano piccoli centri per evitare di attirare l’attenzione.

La scelta vincente per mettere fine ai furti e arrestare le 13 persone coinvolte, è stata quella di installare gps all’interno delle batterie in modo da monitorare gli eventuali furti in diretta.

Nel Dicembre 2018, finalmente, quattro membri della banda sono stati sorpresi in flagranza di reato durante una rapina a Udine. Da lì gli agenti sono riusciti a risalire a tutta la rete criminale.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Leggi anche