×

Tragedia a Veronetta: uomo uccide il padre malato e tenta il suicidio

Un uomo di 49 anni uccide il padre malato da anni sotto gli occhi della colf di famiglia. Poi tenta il suicidio ferendosi con un coltello.

Uomo uccide padre malato

Un vero e proprio dramma familiare quello che si è consumato a Veronetta, dove un uomo ha ucciso il padre malato e costretto su una sedia a rotelle per poi tentare il suicidio. L’aggressore si trova attualmente al Pronto Soccorso di Borgo Trento per farsi medicare le ferite.

Uccide padre malato e tenta il suicidio

L’episodio si è verificato nella mattinata di oggi, venerdì 22 novembre 2019, poco prima delle 9:00. Un veronese di 49 anni ha accoltellato il padre, morto sul colpo per le gravi ferite riportate, e ha poi rivolto il coltello contro se stesso. Ad accorgersi della tragedia è stata la colf che, sotto shock, ha avvertito la vicina. Sarebbe stato in questo frangente che l’uomo avrebbe tentato il suicidio.

Immediato l’arrivo sul posto della Polizia locale, che ha chiuso al traffico via San Nazaro, luogo dove si trova l’appartamento, della Scientifica, di un’ambulanza e di un’automedica.

I sanitari non hanno potuto far altro che constatare la morte dell’uomo, Walter Paugger, pensionato che prima era titolare di un negozio di abbigliamento a Bolzano.

I media locali hanno raccolto la testimonianza del marito della donna di servizio che lavorava in quella casa da 25 anni. L’uomo, visibilmente scosso, ha spiegato che la vittima viveva da sola con il figlio dopo la morte della moglie. Ha parlato di una famiglia normale e senza apparenti problemi finanziari, nonostante il 49enne si trovasse senza lavoro.


Sull’episodio indagano ora le forze dell’ordine che, effettuati tutti i rilievi, dovranno chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche