×

Treno deraglia e si ribalta all’altezza di Lodi: due morti, diversi feriti

Condividi su Facebook

Un treno Frecciarossa è deragliato all'altezza di Lodi: morti i due macchinisti, decine i feriti. Soccorsi presenti sul posto.

Frecciarossa deragliato Trenitalia
treno deragli lodi

Un treno Frecciarossa della tratta Milano-Bologna deraglia all’altezza di Ospedaletto Lodigiano (Lodi): tragedia sull’alta velocità. Diversi mezzi di soccorso si sono precipitati sul posto. Il bilancio è di due morti, ovvero i due macchinisti, e 31 persone ferite ma non in modo grave. Un addetto alle pulizie, il più grave, ha presentato una frattura alla gamba. Il MIT ha fatto sapere che il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, ha raggiunto in mattinata il luogo del tragico incidente ferroviario.

L’incidente ha causato la sospensione della tratta AV Milano – Bologna per lo svio del treno 9595 Milano-Salerno nei pressi della stazione di Livraga (Lodi). I treni il cui percorso è interessato dal tratto verranno instradati sulla linea Milano-Piacenza: sono previsti gravi ritardi fino a 60 minuti.

Da quanto si apprende, infine, sul tratto interessato dall’incidente erano in corso lavori: gli investigatori stanno accertando se vi possono essere collegamenti con le cause dell’incidente.

Treno deraglia a Lodi

Tragedia sull’alta velocità: all’alba di giovedì 6 febbraio un treno Frecciarossa partito da Milano Centrale deraglia all’altezza di Ospedaletto Lodigiano (Lodi). Il convoglio avrebbe dovuto effettuare le fermate di Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Arezzo, Roma Tiburtina, Roma Termini, Napoli Centrale. Da quanto si apprende, inoltre, due vagoni sono usciti dai binari: entrambi i macchinisti sono morti e ci sarebbero almeno una trentina di feriti non gravi. Ventotto sarebbero i passeggeri totali del treno, secondo quanto riferito dalla Polfer, mentre soltanto 25 sarebbero stati ricoverati in codice verde. Molti sono stati estratti dalle lamiere grazie all’intervento dei vigili del fuoco.

“Abbiamo registrato questo sviamento del treno. Il bilancio è di due deceduti, i macchinisti, due codici gialli e 25 codici verdi“, ha detto Angelo Borrelli, Capo della Protezione Civile.

treno lodi

L’incidente è avvenuto alle ore 5:35 nella stazione di Livraga, all’altezza di Lodi, pochi minuti dopo la partenza del treno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, diverse ambulanze e le forze dell’ordine. Le cause alla base del deragliamento e la probabile dinamica dell’incidente sono in fase di accertamento.

treno lodi

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

4
Scrivi un commento

1000
2 Discussioni
2 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
4 Commentatori
più recenti più vecchi
Nicoletta

Non ci si può fidare di niente sai quando esci ma pultruppo non sai se torni vivo o morto ……vanno troppo forte…….figuriamoci che stanno o hanno gia in progetto una linea che va oltre i 1000 all’ora o piu ..ma scherziamo mahhh

Alessio

Allora torna a viaggiare con il calesse, così ti senti più a tuo agio..

Amalia siciliani

Non e’ possibile ancora oggi nell’ era più alta della tecnologia succedano queste cose. Grande il macchinista che sono sicura avra’ fatto di tutto x fare bene il suo lavoro e’ ci ha rimesso la vita, io me la prendo con chi gestisce il tutto e chi sta a capo di tutto questo x controlli più severi e che il dolore se lo porta per tutta la vita

Speranza fiorella

Non è proprio così’ ! Quello che è successo è terribile! Ai vertici ci sono persone che hanno portato l’alta velocità’ nel mondo! Aspettiamo le indagini prima di sparare sulla croce rossa


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche